Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

"Nove ragioni per vincere"

Ralph Zloczower, presidente dell'ASF, ci ha creduto dall'inizio.

(2008 bid website)

Il presidente dell'Associazione svizzera di calcio Ralph Zloczower era convinto delle possibilità della candidatura di Austria e Svizzera. Il tutto sulla base dei nove motivi seguenti:

PASSIONE

"La gente, sia in Svizzera che in Austria, sostiene pienamente la doppia candidatura. Un sondaggio indipendente realizzato in ottobre dalla ditta
Isopublic ha mostrato che l'80% degli adulti di ogni estrazione appoggia la candidatura. Esiste un forte consenso in entrambi i paesi."

STADI

"Otto stadi ultramoderni saranno a disposizione: quattro in Austria e quattro in Svizzera. Tre sono già in uso, tre sono in fase di costruzione e i restanti due sono in stato di progettazione avanzata. Tutto sarà pronto per l'autunno 2006. È garantita un'offerta di prima classe dal punto di vista del comfort e della sicurezza."

CENTRALITÀ

"Il nostro motto (Il meglio del calcio a portata di mano) è per noi un obbligo e un dovere. Le trentuno partite svolgeranno nel cuore dell'Europa. Le città e gli stadi sono facilmente raggiungibili. La strada più breve mai percorsa per un Campionato europeo. Il tragitto più lungo fra due stadi, Ginevra-Vienna è di appena 1.000 chilometri".

INFRASTRUTTURA

"I visitatori avranno a disposizione infrastrutture di prima qualità in entrambi i Paesi. Giocatori e tifosi si sentiranno come a casa. Stiamo facendo il possibile perché i nostri ospiti siano comodi. Nuovi stadi, tragitti brevi, un ambiente sano e la qualità di vita di due luoghi che sono anche mete di vacanze. La nostra candidatura offre condizioni ottime per tutti i gusti".

SOSTEGNO POLITICO

"Sia il mondo politico, sia quello economico di entrambi i paesi ci sostengono con convinzione. L'intera organizzazione si regge su basi finanziarie solide e pure la stabilità politica è garantita. Chiunque visiti l'Austria e la Svizzera apprezza sia la sicurezza che il comfort."

GIOVANI

"Il lavoro svolto con le squadre giovanili sta dando i suoi frutti, e anche l'Austria fa dei progressi. Vincere i campionati europei under 17 e raggiungere le semifinali di quelli under 21 ha provocato una gran voglia di calcio nel nostro Paese. Il torneo U21 organizzato in Svizzera ha attirato 170'000 tifosi, tantissimi per la categoria . L'assegnazione del campionato maggiore sarà un incoraggiamento supplementare per i giovani".

SIAMO PRONTI

"Il campionato europeo non è mai stato ospitato né dall'Austria, né dalla Svizzera, e l'Austria non ha neppure mai organizzato un campionato del mondo. Siamo pronti - adesso o mai più! L'Austria ha già provato due volte senza successo ed è matura per ospitare l'evento insieme a noi svizzeri. La Svezia ha avuto i campionati nel 1992 e l'Inghilterra nel 1996".

VOLONTÀ

"Perseveranza e volontà sono due aspetti tipici dei nostri due popoli. Un Paese come l'Austria, dopo 2 tentativi falliti, merita un riconoscimento anche perché ha costantemente perfezionato la propria candidatura. Il valore dell'esperienza è un vantaggio e testimonia della nostra forza. Volere è potere."

AFFIDABILITÀ

"Ciò che abbiamo promesso nelle 674 pagine del nostro documento di candidatura lo manterremo. Di noi ci si può fidare. Abbiamo una buona immagine. E se otterremo il via libera, siamo anche pronti a soddisfare il desiderio dell'Uefa che vuole l'organizzazione di un torneo preliminare nel 2007."

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.