Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

"Un importante banco di prova"

L'aggressività della campagna in favore della revisione della legge sull'assicurazione disoccupazione prova che i fautori hanno paura di perdere.

Lo afferma Paul Rechsteiner, presidente dell'Unione sindacale svizzera, tra i promotori del referendum.

Per gli ambienti economici e padronali, lo scrutinio è un banco di prova, ha dichiarato Rechsteiner.

A suo modo di vedere, lo scopo della destra non è soltanto di ridurre le prestazioni dell'assicurazione disoccupazione, ma anche quelle di altre assicurazioni sociali, attualmente in fase di revisione.

Altri tagli in vista?

Se la legge fosse bocciata il 24 novembre, per lo schieramento borghese sarà più difficile imporre tagli nell'11.esima revisione dell'AVS o nella previdenza professionale.

Di conseguenza, i partiti borghesi «non esitano a far capo ad argomentazioni dubbie, per non dire xenofobe», ha aggiunto il consigliere nazionale socialista.

Chi sarà maggiormente colpito?

Paul Rechsteiner è indignato del fatto che, attraverso la revisione, si pretenda di frenare il «turismo della disoccupazione».

«Se si riducono le prestazioni saranno prima di tutto gli svizzeri a essere colpiti».

La riduzione a 400 dei giorni d'indennizzo colpirebbe in pieno i disoccupati tra i 40 e i 55 anni, che hanno generalmente maggiori difficoltà nel ritrovare un posto di lavoro.

Un errore tattico?

Inoltre - ha sottolineato Rechsteiner - le donne sarebbero le prime vittime di un aumento da 6 a 12 mesi della durata minima del versamento dei contributi.

La riduzione dal 3 per cento al 2 per cento del tasso di contribuzione avverrà in ogni caso, visto che i debiti dell'assicurazione sono praticamente stati prosciugati.

Non occorre nemmeno sopprimere l'1 per cento di solidarietà sulle parti di reddito tra 107'000 e 267'000 franchi.

Lo stesso Pascal Couchepin - ha ricordato il presidente dell'USS - ha più volte messo inutilmente in guardia i parlamentari contro quest'idea che potrebbe indurre il popolo a silurare la revisione.

Secondo Rechsteiner, in caso di bocciatura si dovrà ancorare questa misura nella legge in modo definitivo. Ora lo è a titolo provvisorio.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×