Bluewin ancora in perdita

Keystone

La filiale internet di Swisscom potrebbe ottenere risultati equilibrati fra tre anni. Nel terzo trimestre 2001 le perdite al saldo di tasse, ammortizzamenti e interessi ammontavano a 16,3 milioni di franchi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2002 - 21:00

È quanto affermato dal direttore di Bluewin Christoph Brand in un'intervista con il giornale romadno "l'Agéfi" di lunedì. Ne risulta che le perdite al saldo di tasse, ammortizzamenti e interessi sono crecsiute di trimestre in trimestre. Nel secondo trimestre 2001 esse ammontavano, secondo Brand, a 14,3 milioni, nel primo trimestre a 10,3 milioni.

La cifra d'affari sarebbe aumentata da 30,8 milioni di franchi nel primo trimestre a 68,2 milioni nel secondo e a 104,3 nel terzo trimestre.

Perdite potrebbero crescere ancora

A causa dei forti investimenti per il lancio del collegamento rapido a internet (ADSL), è possibile che le perdite "aumentino temporaneamente" ha aggiunto Brand. Ma i risultati sarebbero in procinto di migliorare. Da un punto di vista finanziario, Bluewin sarebbe in condizioni nettamente migliori di altri provider europei.

Bluewin appartiene per il 92% a Swisscom e per l'8% al gruppo Tamedia. In gennaio Bluewin aveva annunciato il taglio di 15 impieghi attivi nella gestione del portale internet.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo