Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Che cosa fare per pagare meno

Di fronte ai nuovi premi per il 2004, le possibilità di ottenere dei ribassi si riducono a tre: cambiare cassa malati, scegliere un modello speciale di assicurazione, aumentare la franchigia.

A prescindere dall'opzione scelta, l'UFAS invita gli assicurati a decidere in fretta.

Le norme in vigore danno all'assicurato fino al 30 novembre per cambiare assicuratore. Quest'ultimi sono obbligati ad annunciare i nuovi premi ai loro assicurati con due mesi d'anticipo, al più tardi entro il 31 ottobre.

Qualora l'assicuratore non dovesse rispettare i termini, il nuovo premio sarebbe valido solo a partire da inizio febbraio 2004.

Il cambiamento di cassa è possibile anche se non vi sono stati aumenti. La legge dà la possibilità di disdire il contratto dell'assicurazione di base, e di mantenere le prestazioni complementari presso il vecchio assicuratore.

È possibile fare anche il contrario, solo che in questo caso l'assicurato dovrà riempire un questionario sul suo stato di salute.

Agire in fretta

L'UFAS consiglia agli assicurati di spicciarsi utilizzando per la corrispondenza solo lettere raccomandate: la disdetta deve giungere alla cassa malattia prima della scadenza giacché fa stato la data d'arrivo della lettera, non quella d'invio.

Il cambiamento di cassa è effettivo dal momento in cui il nuovo assicuratore comunica a quello precedente che prende in consegna l'assicurato senza interruzione della copertura.

Per fare una scelta assennata esistono vari siti Internet, come comparis.ch, bonasavoir.ch, vzonline.ch o moneycab.com, che offrono la possibilità di calcolare i premi assicurativi facendo un paragone tra le diverse casse.

La lista dei premi può essere consultata anche sul sito dell'UFAS (www.bsv.admin.ch).

Aumentare la franchigia

Tra i mezzi più utilizzati per far abbassare il premio vi è la possibilità di aumentare la franchigia oltre il minimo di 300 franchi attuali. Tuttavia, dal primo di gennaio coloro che sceglieranno una franchigia di 400, 600, 1200 o 1500 beneficeranno di ribassi meno consistenti.

Con una franchigia di 400 franchi, lo sconto sul premio può arrivare al 3 per cento, ma non superare gli 80 franchi all'anno. I ribassi massimi sono del 9 per cento (240 franchi) per una franchigia di 600 franchi, del 24 per cento (720 franchi) per una franchigia di 1200 franchi e del 30 per cento (960) franchi per una franchigia di 1500 franchi.

Per i bambini non esiste franchigia minima obbligatoria. Passando a una franchigia di 150 franchi, il premio può abbassarsi del 21 per cento al massimo (120 franchi), mentre se si opta per una franchigia di 300 franchi, lo sconto sarà del 37 per cento (240 franchi).

Con una franchigia a 375 franchi, il premio sarà del 43 per cento inferiore (300 franchi).

Gli assicuratori possono anche scegliere un'assicurazione con «bonus» che permette di ridurre i premi progressivamente ogni anno se non si chiedono rimborsi.

Questo tipo di contratto costa all'inizio mediamente il 10 per cento in più rispetto a un'assicurazione normale e deve essere sottoscritta per almeno cinque anni.

Medico di famiglia o HMO

Anche il ricorso a forme assicurative che prevedono il medico di famiglia o il ricorso agli HMO (Organizzazioni del Mantenimento della Salute) - l'assicurato deve fare riferimento sempre allo stesso medico esclusi i casi di emergenza - sono paganti giacché si possono ottenere sconti fino al 20 percento se si rinuncia alla libera scelta del medico o dell'ospedale.

Bisogna anche evitare i doppioni. L'assicurazione infortuni è per esempio pagata dal datore di lavoro, mentre i rimpatri dall'estero sono sovente coperti dalla carte di credito.

Sussiste inoltre la possibilità di sospendere il pagamento dell'assicurazione malattia durante il servizio militare o civile. Numerose casse propongono inoltre ribassi per i giovani tra i 18 e i 25 anni.

swissinfo e agenzie

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×