Navigation

Conclusa nell'Oberland bernese la gita di due giorni del Consiglio federale

I consiglieri federali, come Ruth Metzler, hanno avuto modo di intrattenersi con gli abitanti di Kippel, in Vallese Keystone

Anche nella seconda giornata, il presidente della Confederazione Adolf Ogi ha fatto da cicerone ai suoi sei colleghi, nonché alla cancelliera e ai vice-cancellieri della Confederazione, tra valli e foreste della Svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2000 - 11:14

La seconda e ultima tappa dell'escursione del governo si è svolta tra i cantoni di Berna e del Vallese. Dopo aver fatto colazione all'aperto sulla morena dell'Höh, che domina il paese natio dell'ospite di turno, Kandersteg (BE), i sette saggi e i loro accompagnatori hanno fatto una passeggiata per i boschi, prima di prendere il treno e inoltrarsi nel tunnel del Lötschberg. Qui l'esecutivo, sistemato su una speciale piattaforma, ha assistito al passaggio di alcuni convogli.

Arrivati poi a Kippel - capoluogo del Lötschental - attraverso la galleria che collega i due cantoni, le autorità federali sono state ricevute festosamente dal governo vallesano, dalle autorità comunali e dalla popolazione. In un discorso improvvisato, Adolf Ogi ha ricordato agli astanti «il posto speciale che questa vallata romantica occupa nel cuore del presidente».

Poi, a bordo del Super Puma dell'esercito, il gruppo ha raggiunto l'alpe Beust, sopra Saanen (BE), dove ha avuto l'occasione di familiarizzarsi con le tecniche per la fabbricazione del formaggio.

Ritornati a Saanen, Ogi e colleghi hanno assistito nella chiesa locale al concerto del pianista Reto Reichenbach, prima di salire sul treno della linea Montreux-Oberland, che ha scaricato gli illustri viaggiatori a Saanenmöser per la cena conclusiva.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.