Navigation

Costi della salute ancora in crescita

Secondo la Casse malati si dovrà rimettere in questione l'obbligo di avere un contratto con ogni medico. Keystone Archive

Secondo dati ancora provvisori, i costi dell'assicurazione malattia di base sono aumentati del 5,8 % l'anno scorso, un incremento superiore a quello del 1999 (più 4,1 %). Critiche alla LAMal da parte il Concordato degli assicuratori malattia svizzeri (CAMS).

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 maggio 2001 - 11:17

Secondo il CAMS questo aumento dimostra l'insufficienza degli strumenti messi a disposizione dalla LAMal per controllare il caro-sanità. Sono soprattutto i medicinali che vi contribuiscono, ma - si legge in un comunicato - la causa dell'aumento costante dei costi risiede nel sistema stesso. Gli assicuratori mettono in causa e chiedono l'abolizione dell'obbligo, iscritto nella legge, di avere un contratto con ogni medico.

Le cifre delle statistiche del CAMS per il 2000, ancora provvisorie, si basano sui dati forniti da 13 grandi casse di assicurazione che coprono l'80 % del mercato.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?