Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Di nuovo più assicurazione vita

Il presidente Andreas F. Leuenberger e il CEO Roland Chlapowski presentano i risultati in rosso

(Keystone)

SwissLife/Rentenanstalt si concentrerà sul settore assicurazione vita e sui mercati svizzero, francese, belga, lussemburghese e olandese.

Questo nuovo orientamento porterà alla soppressione di 700 posti di lavoro, di cui 500 in Svizzera.

Si prosegue con la cura dimagrante

La soppressione di 700 posti fa parte del piano di ristrutturazione già annunciato in aprile, che prevede la soppressione di un totale di 800 posti su di un effettivo di 12 800.

Il numero uno elvetico dell'assicurazione vita ha registrato una perdita netta di 386 milioni di franchi nel primo semestre, contro un utile di 253 milioni nello stesso periodo del 2001.

L'utile al lordo di interessi, imposte e ammortamenti (Ebitda) è ammontato a 500 milioni di franchi, contro 158 milioni nei primi sei mesi del 2001. Il gruppo ha però effettuato ammortamenti straordinari sul goodwill (avviamento) per 624 milioni di franchi, di cui 537 milioni in relazione alla Banca del Gottardo.

Spurgo degli altri servizi finanziari

A tempo debito il gruppo venderà la Banca del Gottardo, l'istituto di credito ticinese acquistato nel 1999. Le attività nel settore non vita in Gran Bretagna, Spagna e Italia saranno pure cedute.

Nella misura del possibile la riduzione del personale avverrà mediante il normale tasso di fluttuazione e ricorrendo a prepensionamenti. Nel caso in cui si dovesse giungere a licenziamenti, Chlapowski ha assicurato che sarà predisposo un piano sociale.

Erosione dei fondi propri

Per l'insieme dell'anno, Swiss Life non avanza previsioni. La compagnia ha reso noto che i fondi propri sono diminuiti di 1,1 miliardi di franchi a 3,9 miliardi di franchi il 30 giugno. I patrimoni gestiti si sono ridotti del 2,5 per cento, passando a 198 miliardi di franchi.

Come preannunciato lunedì, la Rentenanstalt/Swiss Life ha intenzione di proporre all'assemblea straordinaria degli azionisti, convocata per il 23 ottobre, un aumento del capitale per una somma compresa tra 900 milioni e 1,2 miliardi di franchi.

Gli azionisti dovranno pure esprimersi sulla trasformazione della casa madre in una holding. La struttura della direzione sarà inoltre resa più snella.

swissinfo e agenzie

In breve

Lo specialista delle assicurazioni vita in Svizzera e quinto a livello europeo, tira i remi in barca per migliorare la precaria situazione finanziaria. Il traguardo è perseguito attraverso 700 licenziamenti e una concentrazione delle attività nelle assicurazioni. Per questo a medio termine si prevede la vendita della Banca del Gottardo. Acquistato a fine anni '90, l'istituto bancario faceva parte di una strategia di diversificazione che non si è rivelata efficace.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.