Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

ABB: erosione dell'utile nel 2008

Il gruppo elettrotecnico elvetico-svedese ha chiuso l'esercizio 2008 con un utile netto di 3,1 miliardi di dollari, in calo del 17% rispetto all'anno precedente. Il fatturato è invece cresciuto del 20%, a 34,9 miliardi di dollari.

Le ordinazioni sono aumentate dell'11%, mentre il risultato operativo (EBIT) è progredito del 13%, segnando il record di 4,6 miliardi di dollari.

Ma nel quarto trimestre, il gruppo ha risentito la crisi economica mondiale. L'EBIT ha accusato un tonfo del 60% a 459 milioni di dollari. Parallelamente le ordinazioni hanno subito una contrazione del 19% a 7,2 miliardi di dollari.

In una nota diramata giovedì, la multinazionale annuncia di volere ridurre i costi di 1,3 miliardi di dollari entro il 2010. L'azienda precisa che non sono previsti tagli di posti di lavoro. Alla fine del 2008, l'ABB aveva in organico 120mila dipendenti, circa 8000 in più di un anno prima.

Il gruppo - che per il 2008 propone di distribuire un dividendo invariato di 0,48 franchi per azione - non formula previsioni per il 2009.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×