Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Aumentano i fallimenti, ma non in Svizzera

La crisi economica si traduce anche in un aumento dei fallimenti di aziende. Nel gruppo di paesi che comprende l'Europa dei 15, la Norvegia e la Svizzera, lo scorso anno si sono registrati 150'000 fallimenti, l'11% in più del 2007. Il fenomeno però non tocca per ora l'Olanda, il Lussemburgo e la Svizzera.

In questi tre paesi i fallimenti sono anzi diminuiti lo scorso anno. Il calo è stato del 2,2% in Svizzera, dove nel 2008 si sono registrati 4221 fallimenti. La progressione più forte è stata invece registrata in Spagna (2100 casi, + 138,6%), seguita da Irlanda (700, + 120,8%) e Danimarca (3710, + 54,5%).

Secondo l'azienda di informazioni economiche Creditreform, che ha diffuso i dati, l'evoluzione drammatica dei fallimenti mostra che molte aziende sono già state colpite nel 2008 dalla recessione economica. L'ondata di insolvenze non avrebbe però ancora colpito con tutta la sua forza la maggioranza degli stati dell'Europa occidentale.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×