Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nobel Biocare, un deludente fatturato record

Nobel Biocare cresce meno velocemente del previsto

(Keystone)

Nel 2007, il produttore svizzero-svedese d'impianti dentari Nobel Biocare ha superato per la prima volta il miliardo di franchi di fatturato. Gli utili sono progrediti dell'8%.

I risultati di Nobel Biocare hanno deluso il mondo della finanza. Lunedì alla borsa di Zurigo le azioni dell'azienda erano quotate al ribasso.

Per la prima volta il fatturato di Nobel Biocare ha superato la soglia del miliardo di franchi. L'anno scorso le vendite di impianti dentari sono infatti progredite del 15,4% (in valute locali) rispetto all'esercizio precedente, attestandosi a 1,094 miliardi di franchi (665,9 milioni di euro) e registrando un netto rialzo soprattutto nei mercati dell'Asia e del Pacifico (+34%).

L'utile netto è dal canto suo aumentato quasi dell'8%, raggiungendo quota 273 milioni di franchi (166,2 milioni di euro), ha indicato il gruppo in una nota. L'utile operativo (Ebit) è cresciuto del 6% a 356 milioni di franchi.

Attese deluse

I risultati sono inferiori alle attese: gli analisti interrogati dall'agenzia Reuters avevano pronosticato in media un fatturato 677 milioni di euro e un utile di 175 milioni di euro. Il titolo ha aperto lunedì alla Borsa svizzera con un ribasso del 7,7%.

La minore progressione rispetto alle aspettative è ricondotta al rallentamento congiunturale negli Stati uniti e a problemi manageriali in alcuni mercati europei. In Germania ci sarà un nuovo responsabile regionale solo in maggio.

Lo scorso anno Domenico Scala, il nuovo presidente della direzione, aveva ridotto per due volte le proiezioni sulle vendite a causa della situazione congiunturale americana. Da ultimo aveva indicato un tasso di crescita del 17%.

Negli USA il gruppo risente dei differimenti da parte di pazienti di costosi risanamenti complessivi della dentatura. Per quanto riguarda la sostituzione di uno o due denti, la progressione delle vendite dovrebbe attestarsi anche in futuro a quasi il 20%, ha affermato il Ceo in una conferenza telefonica.

Previsioni

Per l'intero 2008 è previsto un tasso di espansione di circa il 15% in valute locali. Si aggiungerà il giro d'affari dell'israeliana Alphabiotec, il cui rilevamento è stato reso noto ad inizio febbraio.

Il margine operativo dovrebbe salire al 34% circa, contro il 32,5% registrato nel 2007. Obiettivo fino al 2010 di Nobel Biocare è un incremento del fatturato di oltre il 18% e un margine Ebit del 36%.

Il leader mondiale nel campo degli impianti dentari ha annunciato che intende riprendere dopo l'assemblea generale il programma di acquisto di azioni proprie che era stato sospeso. Il consiglio di amministrazione propone il versamento di un dividendo di 4,75 franchi, in aumento del 12%. L'assemblea generale dovrà inoltre esprimersi su una suddivisione in cinque parti del titolo azionario nonché sulla conversione dei titoli al portatore in azioni nominative.

swissinfo e agenzie

Nobel Biocare

Nobel Biocare è leader mondiale nel settore degli impianti dentali. La sede aziendale è a Zurigo.

A livello operativo ha due sedi principali: a Zurigo e a Göteborg (Svezia).

La produzione avviene in quattro siti distribuiti tra la Svezia e gli Stati Uniti. Nobel Biocare impiega circa 2250 persone.

Nel 2007 l'azienda ha registrato un fatturato di 666 milioni di euro (+10,9% rispetto all'anno precedente) e un utile netto di 166 milioni di euro (+7,8%).

Il nome di Nobel Biocare è legato a quello di Heliane Canepa, la manager svizzera che ha diretto l'azienda fino alla fine d'agosto del 2007.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.