Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Se ne va il presidente della FINMA

Il presidente dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), Eugen Haltiner, ha rassegnato le sue dimissioni per fine anno. Il Consiglio federale ne ha preso atto mercoledì e lo ha ringraziato per i servizi resi.

«Anche se non è stata una decisione facile, il passaggio di testimone giunge al momento giusto», ha fatto sapere Haltiner in un comunicato, senza soffermarsi sulle ragioni della sua scelta.

Alla testa dell'ex Commissione federale delle banche dal 2006, l'ex quadro di UBS ha contribuito allo sviluppo della sorveglianza dei mercati finanziari in Svizzera e alla creazione dell'attuale FINMA, ha sottolineato mercoledì il Consiglio federale. È anche grazie al suo contributo che la Svizzera è «uscita a testa alta dalla crisi finanziaria», contrariamente ad altri paesi europei.

Il bilancio dell'operato di Eugen Haltiner in seno alla FINMA non è però tutto rose e fiori. La strategia adottata dall'autorità di sorveglianza nel caso UBS – Stati Uniti era infatti stata criticata da più parti. In particolare, non era piaciuta la scelta della FINMA di trasmettere i dati di circa 300 clienti di UBS sospettati di frode fiscale, per evitare l’avvio di un procedimento penale a carico della banca.

Il Dipartimento federale delle finanze ha già avviato la ricerca di un successore per Haltiner, che sarà nominato dal Governo nel corso del mese di novembre.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza