Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Utile in aumento, ma fatturato in calo per Swisscom

Nel 2009, la compagnia di telecomunicazioni ha realizzato un utile netto di 1,93 miliardi di franchi, in crescita del 9,9%. Il giro d'affari è invece sceso dell'1,6% a 12 miliardi di franchi. Positivo l'esercizio dell'affiliata italiana Fastweb.

La crescita del numero di clienti e le nuove offerte non sono bastate per compensare le riduzioni dei prezzi sul mercato svizzero dovute alla concorrenza, quantificate in oltre 400 milioni di franchi, che hanno provocato una flessione del fatturato netto (senza l'affiliata italiana Fastweb) di circa 282 milioni, ha comunicato giovedì la Swisscom.

Per quanto concerne il risultato d'esercizio (EBITDA), il calo è stato del 2,6% a 4,67 miliardi.

L'azienda precisa inoltre che l'utile è stato influenzato da effetti straordinari. Senza di essi si aggirerebbe sui livelli dell'esercizio precedente.

All'assemblea generale sarà proposto il versamento di un dividendo di 20 franchi (l'anno scorso: 19 franchi). Per l'esercizio 2010 Swisscom prospetta, senza l'apporto di Fastweb, un fatturato netto di circa 9,15 miliardi, un EBITDA attorno ai 3,75 miliardi, nonché investimenti per circa 1,3 miliardi.

L'affiliata italiana nel 2009 ha conosciuto un'ulteriore forte crescita. Il giro d'affari è aumentato dell'8,5%, raggiungendo quota 1'853 milioni di euro. Nell'arco di un anno, il numero dei clienti di servizi a banda larga è salito del 10,9% a 1,64 milioni.

swissinfo.ch e agenzie

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.