Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Expo.02: dopo la pioggia il sole

Anche nelle pellerine contro la pioggia, il buon umore dei visitatori non sembra soffrire

(Keystone)

Dopo le critiche infuocate, da quattro settimane l'esposizione nazionale ha aperto le porte. La voglia di divertimento sembra prevalere, le critiche scemano.

Martedì la direttrice, Nelly Wenger ha presentato un primo bilancio di Expo.02. Un bilancio positivo. E il successo non sembra limitarsi al numero dei visitatori: anche le reazioni dell'opinione pubblica si dimostrano più che positive. La direttrice ha presentato la sua lettura del successo: Expo.02 presenta una Svizzera nella sua varietà e il pubblico l'apprezza.

Expo.02 sembra riuscire a trasmettere l'immagine di una Svizzera della gioia e della leggerezza. I visitatori hanno voglia di divertirsi e di godere la giornata. Si sente, afferma Nelly Wenger, un paese che si cimenta attivamente con l'esposizione sulle rive dei laghi.

La scintilla del dibattito

Mentre negli anni scorsi gli umori si sono accesi su questioni di fondo, su prezzo e senso dell'esposizione, dall'apertura a metà maggio l'animosità è sparita. Unico pomo della discordia: ci sono abbastanza bandiere nazionali all'interno delle arteplages?

Sul significato di Expo.02 la direttrice ha elencato dieci punti di riflessione. La Wenger stessa vede l'esposizione in opposizione alla Svizzera ufficiale. "Né centro, né isola", così si presenta la Svizzera di Expo.02 per Nelly Wenger che aggiunge: "Più bandiere non fanno un paese più positivo".

Adesso la palla passa all'opinione pubblica e ai media per continuare il dibattito (allegati qui sotto in forma di link). Quale Svizzera si ritrova nelle arteplages e dove si trova la particolarità nazionale nei padiglioni espositivi?

La sorpresa dell'estero

I visitatori che arrivano dall'estero di dicono stupiti. Mancano infatti totalmente i cliché. "Attenzione: niente mucche, niente cioccolata, niente orologi", il Financial Times mette in guardia chi cerca un'immagine stereotipata.

Anche Konrad Mrusek, il corrispondente della Frankfurter Allgemeinen Zeitung, è soddisfatto: "Non c'è traccia di patriottismo, niente luoghi comuni. Expo.02 è moderna e mostra una nuova immagine della Svizzera". E comunque: questa esposizione non riuscirà a cambiare l'immagine isolazionista e tradizionalista della Svizzera.

Tuttavia "Presenza Svizzera" cavalca con entusiasmo l'interesse per Expo.02. "Cerchiamo di portare quanti giornalisti possibile nella regione dei laghi e il successo è visibile", sottolinea il collaboratore, Alessandro Delprete. "I nostri ospiti reagiscono con stupore - rileva Delprete - e apprezzano la capacità dell'esposizione di superare i cliché, anche se i luoghi comuni non perdono il loro valore come riflesso e riduzione della realtà."

Delle critiche che hanno caratterizzato la genesi di Expo.02 non si parla invece, non in sede di relazioni pubbliche con l'estero: "Expo.02 offre l'occasione di presentare una Svizzera moderna con capacità organizzative, qualità espositive: un paese con molte sfaccettature."

Il turismo : amico di Expo.02 della prima ora

"Per la Svizzera si tratta di un'occasione unica - sottolinea Silvia Devito Biason, incaricata stampa di Svizzera Turismo - un prezioso elemento che Svizzera Turismo non si è fatta scappare. Anche la nuova immagine proposta, con l'unione fra paesaggio e architettura, offre uno spunto ideale per la promozione della destinazione Svizzera per tutta l'estate 2002."

Silvia Devito Biason di Svizzera Turismo vede confermate le aspettative del settore turistico per l'interesse suscitato da Expo.02, soprattutto all'estero. Nei paesi dell'Europa continentale, ma anche negli Stati Uniti e in Asia la stampa ha dedicato ampio spazio all'avvenimento e i servizi di prenotazione lavorano a pieno regime.

Scetticismo sublimato?

E gli scettici... quelli che insistentemente hanno criticato il progetto di esposizione nazionale? Alcuni hanno già rivisto la propria opinione. Anche il tribuno di destra Chistoph Blocher - inizialmente primo fra i critici della colossale operazione da un miliardo e mezzo di franchi - è stato avvistato sulle arteplages, visibilmente interessato. Lui stesso avrebbe ammesso di essersi "divertito". Le giornate grigie per Expo.02 sembrano passate.

swissinfo


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza