Fanalini anteriori per la sicurezza dei pedoni

Non tutti sono d'accordo sull'utilità di munire le automobili di fanalini di frenata anteriori Keystone

Munire le automobili di luci d'arresto anteriori, per segnalare la frenata anche ai pedoni: l'idea è stata lanciata da tre imprenditori bernesi ed è attualmente al vaglio dell'Ufficio europeo dei brevetti di Monaco. Secondo gli inventori, ciò permetterebbe di diminuire sensibilmente il numero di persone coinvolte negli incidenti stradali.

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 marzo 2001 - 11:31

Secondo una notizia pubblicata mercoledì dal «Blick», i bernesi Mario Imhof, Thomas C. Mischler e Simon Sigg hanno messo a punto un sistema di «stop» da montare sulla parte anteriore delle vetture, vicino ai fari, agli specchietti esterni o a quello retrovisore interno. Lo scopo è segnalare ai pedoni se le automobili hanno iniziato a frenare in prossimità dei passaggi pedonali: è infatti proprio in queste situazioni che si verificano numerosi incidenti.

Il progetto è costato 8'000 franchi, ma secondo gli inventori ha buone possibilità di rivelarsi vincente se contribuirà a limitare il numero di ferimenti e decessi.

Per Raphael D. Huguenin, psicologo del traffico e vicepresidente dell'Ufficio svizzero per la prevenzione degli infortuni (UPI), si tratta di una buona idea, che potrebbe però anche provocare malintesi. «Se l'automobilista frena per altri motivi, senza aver visto il pedone, si rischia davvero un incidente», ha indicato al Blick. L'UPI intende quindi procedere a un'attenta analisi prima di raccomandare questa misura di prevenzione.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo