Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Grande annata per le banche svizzere

Paradeplatz a Zurigo: il cuore finanziario della Svizzera

(Keystone Archive)

Gli utili accumulati dalle banche svizzere sono aumentati nel 2004 del 21,2% e hanno raggiunto i 15,6 miliardi.

Si tratta del miglior risultato dall'anno record del 2000 e del terzo miglior risultato in assoluto nella storia bancaria elvetica.

Il 2004 è stato un anno record per gli istituti bancari elvetici. Benefici maggiori le banche svizzere li hanno fatti segnare solo nel 1999 e nel 2000.

Gli istituti di credito spiegano la potente crescita in primo luogo con la sensibile diminuzione dei correttivi di valore e degli ammortamenti. Questo fenomeno ha riguardato tutti gli istituti bancari, in particolare le grandi banche.

Saliti gli utili lordi

Contrariamente all'anno precedente, una crescita è stata osservata anche sul piano operativo. Il totale degli utili lordi è aumentato dell'8%. L'aumento è dovuto soprattutto alla crescita delle commissioni (+ 9,9%).

Forte rialzo per i ricavi delle negoziazioni (+68,3%). Tale balzo è dovuto unicamente alle attività di una grande banca, rileva la Banca nazionale svizzera (BNS), che pubblica le statistiche. Escludendo tale dato, risulta un lieve calo.

L'incremento è dovuto principalmente ai proventi delle operazioni in commissione, cresciuti del 9,9%. Il risultato delle operazioni su interesse è invece diminuito (-4,2%).

Dei 338 istituti considerati (-1,2%), 22 hanno chiuso i conti in rosso. La perdita netta complessiva è stata pari a 116,4 milioni (+7,5%).

Il totale di bilancio ha evidenziato un rialzo dell'11,3% a 2491 miliardi di franchi. Grazie al basso livello dei tassi, i prestiti ipotecari sono progrediti del 3,9%.

Gli altri crediti alla clientela sono avanzati del 12%, principalmente grazie alle operazioni con l'estero; per la clientela svizzera sono diminuiti di tre punti percentuali.

Impiego all'estero

Per la prima volta dal 2001 le banche hanno anche aumentato il numero degli impiegati, anche se solo del 2,4% a 115'628 posti a tempo pieno. Come logico anche le spese relative al personale sono cresciute, del 6,1%.

Ad approffittare di questo aumento sono state soprattutto le filiali all'estero (+19,5%), mentre in Svizzera, il mercato dell'impiego è stagnante.


swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Utile annuale (in miliardi di franchi) 15,607 (12,878 nel 2003)
Utili lordi (in miliardi) 23,100 (21,395 nel 2003)
Totale di bilancio (in miliardi) 2491 (2237 nel 2003)
Numero di banche 338 (342 nel 2003)
Personale a tempo pieno, 115'628 (112'915 nel 2003)

Fine della finestrella


Link

×