Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il dossier elettronico del paziente sarà presto una realtà

La nuova strategia prevede anche il potenziamento dei servizi online sulla salute, con la creazione di un portale unico

(Keystone)

Entro il 2015 in Svizzera ogni paziente avrà diritto a una cartella medica elettronica che permetterà ai professionisti della salute di accedere a tutte le informazioni utili che lo concernono.

Il governo ha adottato la nuova strategia nazionale "eHealth" che comporta anche l'attivazione di un portale internet sulla salute.

"Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione sono già bene implementate nel settore della salute", sottolinea il Dipartimento federale dell'interno (DFI), "ma l'organizzazione della copertura sanitaria secondo il modello federalista, a volte su piccola scala, frena l'elaborazione di soluzioni comuni".

Con l'adozione della nuova strategia "eHealth" - in vigore fra il 2007 e il 2015 - il Consiglio federale intende migliorare l'efficacia, la qualità e la sicurezza dei servizi elettronici nel settore sanitario.

Accesso ai dati del paziente

Attualmente le informazioni concernenti i pazienti sono disperse in registri e dossier vari. Inoltre, i medici e gli ospedali se le trasmettono solo nel momento in cui prendono in cura la persona malata.

La situazione cambierà con il nuovo sistema "eHealth" che prevede, come prima tappa, l'introduzione nel 2009 della cartella clinica elettronica. Essa permetterà ai medici, e agli altri fornitori di prestazioni, di accedere alle informazioni rilevanti per la cura del malato.

Il sistema sarà introdotto in modo graduale perché deve essere costruito in modo tale che i pazienti possano decidere, a seconda del caso, se e quali dati rendere accessibili, indipendentemente dal luogo e dal momento.

La strategia decennale prevede di prestare particolare attenzione al trattamento dei dati: per quanto riguarda la sicurezza della loro trasmissione a terzi, per quanto riguarda la loro protezione e per garantire i diritti della personalità del paziente.

Portale comune

Il progetto "eHealth" del governo prevede inoltre il potenziamento dei "servizi online". In merito, il potenziale di Internet dovrebbe essere utilizzato per incrementare la cultura della salute individuale.

In un solo portale dedicato alla salute, dovranno essere riunite le offerte online già esistenti di Confederazione, cantoni e comuni.

Grazie all'istituzione di un organo di coordinamento comune "eHealth", Confederazione e cantoni vogliono intensificare la collaborazione, nell'intento di applicare la strategia governativa. All'inizio del 2008 sarà perciò aperta una segreteria comune presso l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

swissinfo e agenzie

Prezzo dei medicamenti

Sempre in ambito di salute, il governo ha optato mercoledì per un riesame straordinario di un migliaio di medicamenti il cui prezzo non era mai stato paragonato a quelli in vigore all'estero. Fra loro si annoverano 17 dei 20 medicamenti più venduti nel paese.

Questo riesame, previsto a partire dal prossimo autunno, dovrebbe permettere risparmi di varie migliaia di franchi e implicare una nuova riduzione del prezzo dei medicamenti dal prossimo anno.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.