Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il galateo per i cinesi

Un pranzo di quattro portate nel corso di galateo per quadri cinesi

(swissinfo.ch)

Per un cinese non è facile sedere a tavola come occidentale. Uno svizzero insegna loro il galateo. Un tipo di lezioni richiestissime.

Dirigenti e personale di imprese cinesi possono contare a Shanghai sull'aiuto di Andy Mannhart, un uomo d'affari attivo nel settore gastronomico che da due anni consiglia i cinesi sulle buone maniere degli occidentali a tavola.

Gli svizzeri all'estero che lavorano in proprio da sempre cercano di individuare buone nicchie di mercato. Andy Mannhart (52 anni) ci riesce da 30 anni. All'età di 22 anni è emigrato in Australia a fare il cuoco. Negli anni '70 è stato "contagiato" dalla febbre dell'Asia, che non lo ha più lasciato.

A Singapore ha rappresentato imprese svizzere che producono apparecchi per cucine e alberghi. In questo modo ha imparato a commerciare con gli asiatici. Alla metà degli anni '80, lui e sua moglie si sono messi in proprio. Sono ritornati in Svizzera e hanno continuato ad accettare ordini asiatici per apparecchiature europee.

Come rappresentante lui viaggiava molto, mentre la moglie si occupava a casa dell'amministrazione della ditta. Nel corso dei molti pranzi d'affari sempre più spesso i partner commerciali cinesi gli chiedevano consigli sulle buone maniere europee e in particolare quelle a tavola.

Swissinfo: Noi europei troviamo spesso divertente, naturale e quasi liberatoria la mancanza in Cina di regole di comportamento a tavola. A noi, sin da bambini è stato vietate far rumore mangiando la minestra o tagliare gli spaghetti. Perché i cinesi possono farlo?

Andy Mannhart: In Cina, le buone maniere sono in primo luogo una questione di classe sociale. Inoltre, durante la rivoluzione culturale la conoscenza di molte regole in questo campo sono state dimenticate. Spesso mancano i contatti internazionali, perché per decenni questa è stata una società chiusa.

Oggi per i cinesi mangiare significa saziarsi, ma manca una dimensione sociale. Cordialità, cortesia e gentilezza non sono ancora ritornati. Non c'è da stupirsi. Il governo ha rigorosamente imposto chi doveva esercitare quale professione, che piacesse o meno.

Adesso molti cinesi cominciano a capire che per il loro futuro è importante imparare di nuovo il comportamento e le buone maniere. La richiesta è enorme.

Swissinfo: Noi europei abbiamo l'impressione che gli asiatici siano gentili e ben educati. Come mai c'è questa lacuna nella cultura del mangiare ?

A.M. La Cina ha spesso due facce. In molti casi le regole di comportamento sono molto più severe che da noi. D'altra parte però in altri settori c'è un'assoluta mancanza di disciplina, almeno dal nostro punto di vista.

Il fenomeno è particolarmente evidente con il traffico o appunto con il mangiare. Le stesse persone che guidano in modo caotico e pericoloso per la città o che sputano per terra in un ristorante si inchinano subito dopo rispettosamente davanti al loro insegnante.

Swissinfo: Qual è, dal nostro punto di vista, il problema di comportamento principale per i cinesi?

A.M. Secondo me fanno molta fatica a smettere di sputare per terra. I miei clienti spesso devono concentrarsi molto per cambiare un comportamento che per 20 anni o più hanno considerato come del tutto normale.

Swissinfo: Chi impara più facilmente? Le donne o gli uomini?

A.M. Sicuramente le donne. Nei miei corsi le donne sono in maggioranza. Le cinesi di solito sanno che ci si può comportare bene. Molte hanno visto come si fa nei film occidentali. Solo non sanno sempre come fare.

Rispetto all'Europa, gli uomini in Cina sono meno cortesi verso le donne. Sono galanti solo durante i pochi mesi in cui sono innamorati.

Swissinfo: Può spiegare in cosa consiste un suo corso di galateo?

A.M. Due anni e mezzo fa ho allestito in un edificio per ufficio due belle aule per corsi. Da due anni impartisco lezioni. Cominciamo alle 9 del mattino.

All'inizio c'è un filmato, dove una coppia (svizzera) si comporta male a tavola. Dopo si discute su questo. In seguito c'è un'introduzione a vari tipi di ristoranti occidentali.

Come può un cinese capire una carta? Anche se sa parlare bene inglese, non può immaginarsi cosa sono "Wiener Schnitzel", "Rossini" o "Stroganoff".

Swissinfo: Se non si capiscono queste espressioni cosa si può fare?

A.M. Io suggerisco di lasciarsi consigliare dal cameriere piuttosto che puntare il dito su qualcosa che non si conosce e dopo essere delusi.

Come può sapere un cinese qual è il bicchiere per il vino rosso e qual è la forchetta del dolce? Per questo mostriamo un'ampia gamma di posate e bicchieri.

Dopo mangiamo correttamente un pranzo di 4 portate. I cinesi non sanno per esempio anche come fare con il pane.

swissinfo: Quando tutta l'elite della gente d'affari cinese saprà come mangiare con forchetta e coltello cosa farà?

A.M. La Cina è così grande che non vivrò questo. Grazie a mia moglie amplieremo presto la nostra offerta a Shanghai. I cinesi non solo mangiano volentieri all'occidentale, ma vogliono anche imparare la cucina e lo vogliono anche gli uomini. Presto avremo quindi corsi di base di cucina occidentale.

Infine, qui in Cina stiamo pianificando anche una scuola di economia domestica secondo i criteri svizzeri.

Swissinfo, Alexander Künzle

Traduzione: Anna Luisa Ferro Mäder

In breve

Buone maniere, regole a tavola e galanteria hanno molto a che fare con le vita quotidiana e le circostanze in cui la gente vive.

Per un europeo agiato non è difficile comportarsi come si deve, mangiare una minestra senza fare rumore, aprire una porta per far passare prima una signora o fare la coda alla cassa.

Invece, la vita in Cina è stata per decenni caratterizzata da una società povera e da lunghe code. Questo ha inciso sul comportamento e sulle buone maniere.

Adesso molti cinesi vogliono uscire da questa situazione.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×