Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Intenso soggiorno brasiliano per Doris Leuthard

Leuthard e Lula (al centro) attorniati da alcuni dipendenti della nuova fabbrica di Nestlé in Brasile

(Keystone)

Durante l'ultimo giorno della sua prima missione economica all'estero, Doris Leuthard ha inaugurato una nuova fabbrica di Nestlé in Brasile in compagnia del presidente Lula.

Il viaggio nel paese sudamericano è stata l'occasione per firmare un protocollo d'intesa per la creazione di una commissione economica comune fra Svizzera e Brasile.

Venerdì la ministra elvetica dell'economia ha incontrato il presidente brasiliano Luiz Inàcio Lula da Silva. I due avrebbero già dovuto incontrarsi giovedì, ma l'appuntamento era stato annullato.

Leuthard e Lula hanno inaugurato insieme una fabbrica della multinazionale Nestlé a Feira de Santana, nel nord del paese.

Nel suo discorso davanti a oltre 700 invitati Doris Leuthard ha ricordato l'importanza degli investimenti privati elvetici in Brasile. "La fabbrica permette di creare impieghi, un compito importante", ha sottolineato.

Le ha fatto eco il presidente brasiliano che parlando dell'importanza del lavoro per la dignità umana ha detto: "Il progetto di Nestlé è un esempio concreto di creazione di reddito e di impieghi affinché questo paese offra condizioni di vita eque".

Per il suo nuovo stabilimento la multinazionale vodese ha investito 47 milioni di dollari (quasi 60 milioni di franchi). Un investimento che secondo il patron di Nestlé, Peter Brabeck, permetterà di "dare all'economia locale notevoli impulsi e nel frattempo offrire alle famiglie povere un migliore accesso ad alimenti di alta qualità".

Migliorare l'accesso al mercato brasiliano

L'incontro con il presidente Lula ha concluso la visita di quattro giorni in Brasile di Doris Leuthard.

Obiettivo del viaggio era il miglioramento dell'accesso al mercato del paese latinoamericano per i prodotti e gli investimenti svizzeri.

A tale scopo la ministra dell'economia elvetica ha firmato giovedì a Brasilia insieme al ministro degli esteri brasiliano Celso Amorim un protocollo d'intesa ("memorandum of understanding") per la creazione di una commissione economica comune.

Commissione economica comune

L'obiettivo del protocollo è il rafforzamento dei rapporti commerciali tra i due paesi, ha comunicato il Dipartimento federale dell'economia. La commissione deve servire da punto d'incontro per la discussione di problemi economici e facilitare il commercio bilaterale e gli investimenti diretti.

La commissione, il cui primo incontro è previsto nel corso di quest'anno, deve inoltre offrire la possibilità per discutere di eventuali accordi, ad esempio uno di libero scambio come auspicato dall'industria elvetica orientata all'esportazione.

Amorim ritiene che una simile intesa potrebbe essere conclusa nel giro di tre o quattro anni. Ma alla fin fine tutto dipenderà dal futuro del ciclo di negoziati in seno all'Organizzazione mondiale del commercio (WTO).

Giovedì sera Leuthard ha incontrato anche il ministro delle finanze Guido Mantega, con cui ha convenuto che la commissione discuterà anche dei dazi doganali, che pesano notevolmente sugli esportatori elvetici.

La Svizzera vorrebbe anche che i due paesi sottoscrivano un accordo volto ad evitare la doppia imposizione e uno che protegga gli investimenti. Il paese latinoamericano è in fatti uno dei pochi con cui la Svizzera non ha ancora sottoscritto intese di questo genere.

swissinfo e agenzie

In breve

La visita in Brasile della ministra elvetica dell'economia, Doris Leuthard, è la prima in un paese membro del BRIC (Brasile, Russia, India, Cina), un gruppo di paesi prioritari per il commercio svizzero.

Doris Leuthard ha passato due giorni a São Paulo, dove ha incontrato degli imprenditori elvetici e brasiliani. Vi ha inoltre visitato la Scuola svizzera, una scuola d'agricoltura e una fabbrica che produce etanolo.

Giovedì la ministra si è recata nella capitale Brasilia, dove ha assistito a una riunione con i ministri brasiliani dell'agricoltura, del commercio e delle esportazioni, nonché dell'industria e delle relazioni estere.

Ha inoltre firmato una dichiarazione d'intenti con il ministro Celso Amorim in vista della creazione di una Commissione mista per le relazioni commerciali ed economiche. Entro fine anno si terrà in Svizzera una riunione a tal proposito.

Venerdì, Doris Leuthard ha partecipato insieme al presidente brasiliano Lula all'inaugurazione di una nuova fabbrica della multinazionale Nestlé nello Stato di Bahia.

Fine della finestrella

Fatti e cifre

90'000 brasiliani lavorano presso imprese svizzere in Brasile.
Gli investimenti elvetici realizzati in Brasile fino al 2005 rappresentavano un totale di 6,5 miliardi di franchi.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.