Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

L'avventura è iniziata per il catamarano solare "sun21"

Un catamarano elvetico sulle tracce di Cristoforo Colombo (sun 21)

Ha levato l'ancora lunedì a Basilea "sun21", il primo catamarano ad energia solare che tenterà l'attraversata dell'Atlantico. Alla cerimonia era presente la ministra degli esteri Micheline Calmy-Rey.

Il viaggio dovrebbe durare sette mesi. L'arrivo è previsto nel maggio del 2007 a New York.

"Voi e il vostro battello siete dei pionieri coraggiosi e degli ambasciatori della Svizzera. Rappresentate una Svizzera di cui possiamo andare fieri, una Svizzera dello sviluppo durevole e competitiva", ha dichiarato la consigliera federale Micheline Calmy-Rey, battezzando il catamarano svizzero "sun21".

Mosso unicamente dall'energia solare, questo battello tenterà l'impresa di attraversare l'Atlantico senza far capo ad altre fonti energetiche.

Rafforzare la fiducia nel solare

Questo exploit – ha proseguito la ministra degli esteri – "dimostrerà che un futuro basato sulle energie rinnovabili è possibile e giusto". L'arrivo a New York, previsto nel maggio del 2007, "a New York "rafforzerà la fiducia nella tecnologia del futuro: il solare".

Un obiettivo condiviso anche dall'associazione transatlantic 21, che ha lanciato il progetto. Si tratta infatti di "mostrare l'enorme potenziale della tecnologia solare per la navigazione e sviluppare nuove conoscenze".

Il "Sun21" è opera dell'azienda MW-Line, che aveva costruito anche i quattro catamarani a energia solare usati durante l'esposizione nazionale Expo02.

Il patron del gruppo Mark Wüst sarà il capitano dell'equipaggio e sarà assistito dallo skipper romando Michel Thonney. Inoltre saliranno a bordo tre basilesi: un medico, uno storico e un biologo marino. Quest'ultimo approfitterà dell'occasione per studiare le colonie di plancton.

12'900 chilometri

La prima tappa del viaggio prevede la navigazione sul Reno fino a Rotterdam. Da lì sarà trasferito con un camion in Spagna: "La partenza vera e propria è prevista in novembre a Siviglia", ha spiegato Thonney.

Procedendo ad una velocità di crociera di 5-6 nodi (10 a 12 Km/h), il catamarano, lungo 14 metri e largo 6,5 metri, raggiungerà dapprima le Canarie e Capo Verde, poi attraverserà l'Oceano passando per le Antille e le Bahamas, prima di approdare a New York, con alle spalle 12 900 chilometri.

L'equipaggio spera così, oltre soprattutto a pubblicizzare questo tipo di fonte energetica, di poter entrare nel Guinnes dei primati.


swissinfo e agenzie

In breve

In materia di mezzi di trasporto mossi dall'energia solare, la Svizzera ha già una certa esperienza. Da cinque anni, sul lago di Bienne naviga il più grande catamarano a propulsione solare del mondo. Dalla sua messa in servizio, ha trasportato 24'000 persone.

Nel 2008, dovrebbe entrare nella fase operativa il progetto PlanetSolar, un battello che dovrebbe compiere il giro del mondo utilizzando unicamente le energie rinnovabili. I motori funzioneranno ad energia solare, mentre gli strumenti di navigazione con una pila combustibile.

Inoltre, Bertrand Piccard, celebre per essere diventato il primo uomo in compagnia di Brian Jones a compiere il giro del mondo senza scalo in pallone aerostatico, sta sviluppando un aereo ad energia solare. Un primo volo di prova del prototipo dovrebbe essere effettuato nel 2008. L'obiettivo a lungo termine è di riuscire a compiere il giro del mondo.

Da 20 anni, la squadra Swisspirit sviluppa dal canto suo veicoli a propulsione solare. Nel 1990 e nel 1996, si è aggiudicata il World Solar Challenge disputato in Australia, una sorta di Campionato del mondo delle automobili ad energia solare. Nel 2007, dopo 10 anni d'assenza, la squadra sarà di nuovo al via in Australia.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×