Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

L'UBS rivede al rialzo le perdite per il 2008

Non 19,7 miliardi ma 20,9 miliardi: la banca svizzera ha corretto al rialzo mercoledì le perdite annunciate il 10 febbraio scorso.

L'esercizio 2008 dell'UBS si chiude con un deficit di quasi 1,2 miliardi in più rispetto a quanto comunicato un mese fa.

Nel rapporto annuale pubblicato mercoledì, la banca ha dovuto correggere i risultati in particolare a causa dell'accordo concluso a metà febbraio con le autorità americane. L'UBS ha accettato di versare 780 milioni di dollari agli Stati Uniti per aver aiutato attivamente dei ricchi cittadini americani a frodare il fisco.

Il secondo evento che grava il bilancio 2008 della banca è legato alla transazione con la Banca nazionale svizzera (BNS) per il trasferimento dei cosiddetti titoli "tossici".

All'inizio del mese, la BNS ha valutato a 7,8 miliardi di dollari il valore dei titoli non ancora trasferiti nel fondo di stabilizzazione.

(swissinfo.ch)


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×