Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Le pulci, che passione!

Una sala del museo Bellerive è dedicata a Flohmarkt e Brokenhaus, mercati e magazzini che vendono solo oggetti usati.

Anche questo, in fondo, è riciclaggio.

La giovane Aline Ozkan ha ricevuto un budget di 1000 franchi per arredare una stanza: tende e piatti, pezzi d'arredamento, un giradischi d'epoca.

È l'usato di tendenza: per comprare, di solito senza spendere un patrimonio, pezzi originali del design anni cinquanta, sessanta e settanta, ma anche accessori di ogni sorta. Nei centri urbani della Confederazione sono decine gli appuntamenti per gli appassionati del genere

Quella delle merci usate è una passione, ma anche un'attitudine: dovete avere la pazienza di frugare in mucchi di vestiti apparentemente insignificanti, per trovare un capo davvero a vostra misura.

Mercanteggiare


E risulta utile essere portati per l'arte sottile del mercanteggiare: i professionisti del Flohmarkt possono anche chiedervi cifre fuori luogo per oggetti di seconda o magari quarta mano. Ma per lo più si compra a prezzi stracciati, decisamente anomali per il costo della vita in Svizzera: una maglietta a 1 franco, una fetta di torta a 2 e via contrattando.

La stessa Ozkan ha realizzato per il Museo Bellerive un'agile guida ai mercati delle pulci del canton Zurigo: la copertina del libro è realizzata con una vecchia carta da parati, comprata, naturalmente, in una Brockenhaus.

swissinfo, Serena Tinari

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×