Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Licenziamenti ed aumento di capitale per Ascom

Reparto di produzione dell’Ascom a Berna

(Keystone)

Il gruppo tecnologico bernese annuncia una nuova ristrutturazione per uscire dalle cifre rosse.

I licenziamenti toccano 450 dei 5 mila dipendenti sparsi nel mondo. L’aumento di capitale garantito da un consorzio bancario capeggiato da Credit Suisse First Boston.

Il gruppo tecnologico bernese Ascom, pesantemente indebitato, prosegue la ristrutturazione nella speranza di aumentare la redditività, indica una nota diffusa mercoledì alla stampa.

450 dei circa 5.000 dipendenti che l'impresa conta nel mondo saranno licenziati entro la fine dell'anno prossimo.

Per il momento, come ha precisato la portavoce di Ascom Bettina Cohen, non è ancora dato di sapere quanti di questi posti di lavoro verranno soppressi in Svizzera.

L’aumento di capitale

Parallelamente, Ascom prevede un aumento del capitale azionario per 74,25 milioni di franchi.

Un consorzio bancario diretto da Credit Suisse First Boston (CSFB) si è già impegnato ad assumersi l'onere dell'intero aumento del capitale, con la riserva dell'approvazione da parte dell’assemblea generale straordinaria, che si terrà il 4 dicembre prossimo.

Gli azionisti dovranno decidere se accettare o meno la messa sul mercato di 13,5 milioni di nuove azioni.

Riduzione dell’indebitamento

La ristrutturazione annunciata da Ascom prevede anche una riduzione dell’indebitamento ancora nel corso di quest’anno dai 206 milioni di franchi registrati a metà anno a 100 milioni entro il 31 dicembre.

Per ridurre l’indebitamento il gruppo tecnologico bernese ha dismesso negli scorsi mesi le attività non considerate strategiche.

Il gruppo Ascom ha subìto una perdita di 281 milioni di franchi l'anno scorso, dopo aver registrato un deficit di 395,5 milioni nel 2001.

swissinfo e agenzie

In breve

Nuova ristrutturazione per la Ascom, pesantemente indebitata.

Per ritornare ad essere competitivo ed aumentare la redditività, il gruppo tecnologico bernese ha annunciato la soppressione del dieci percento del personale ed un aumento del capitale azionario.

L’onere dell’intero aumento di capitale assunto da un consorzio internazionale di banche capeggiato da Credit Suisse First Boston.

Fine della finestrella

Fatti e cifre

450, i dipendenti che saranno licenziati entro la fine del 2004
74,25 milioni di franchi, l’ammontare dell’aumento di capitale previsto
281 milioni di franchi, la perdita registrata dalla Ascom nell’esercizio 2002

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×