Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Lieve aumento dei fallimenti nel 2001

Nel 2001 in Svizzera sono stati avviati complessivamente 8 945 procedimenti fallimentari, il 3,2 per cento in più dell'anno prima.

È indica l'Ufficio federale di statistica (UST) in una nota lunedì. I fallimenti liquidati - 8 143 - hanno comportato perdite per 3,7 miliardi di franchi, il 6 per cento in meno rispetto al 2000.

L'evoluzione non è stata uniforme nel paese. Il numero dei fallimenti (di imprese e privati) è aumentato in 14 cantoni, mentre è diminuito negli altri 12. Un quadro analogo emerge dalle perdite risultanti dai fallimenti liquidati: esse sono aumentate in 11 cantoni, mentre sono diminuite negli altri 15.

Nel Ticino sono stati aperti 296 fallimenti l'anno scorso, contro 348 nel 2000. Nei Grigioni si è invece assistito a una crescita, dai 135 casi nel 2000 a 188.

L'anno passato complessivamente sono stati emessi 2,25 milioni di precetti esecutivi, il 4,5 per cento in più dell'anno precedente. Il numero dei pignoramenti è progredito del 6 per cento, portandosi a 1,08 milioni, mentre le realizzazioni (vendita pubblica all'incanto o vendita a trattativa privata di valori patrimoniali) sono cresciute del 6,5 per cento, attestandosi a circa 397 000 franchi.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza