Luce verde per il grattacielo di Basilea

La torre di Roche ridisegnerà l'orizzonte di Basilea Keystone

Il gigante farmaceutico Roche si è espresso favorevolmente alla costruzione di un nuovo edificio amministrativo a Basilea. Al termine dei lavori, nel 2012, sarà con i suoi 154 metri il palazzo più alto della Svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2007 - 10:23

L'edificio è progettato dal noto studio di architettura basilese Herzog & de Meuron. Consentirà di portare sotto uno stesso tetto i 1'700 impiegati di Roche sparpagliati per la città.

Il Consiglio di amministrazione di Roche ha dato luce verde alla realizzazione della nuova sede del gruppo. I lavori - del costo di 550 milioni di franchi - inizieranno nel 2009 e si protrarranno fino al 2012.

Con un'altezza di 154 metri, la costruzione di 42 piani supererà ampiamente la torre della Fiera di Basilea (Messeturm), che rappresenta attualmente l'edificio più alto della Svizzera con 105 metri.

Riunire i collaboratori

La nuova sede potrà ospitare complessivamente 2'400 impiegati in una superficie lorda di 75'000 metri quadrati. «Lo scopo è di riunire i 1'700 collaboratori di Roche che lavorano in diversi quartieri di Basilea», scrive il gruppo in una nota.

Conforme alle norme antisismiche e agli standard energetici «Minergie», il palazzo ospiterà pure un centro per visitatori ed un auditorio.

Il progetto è stato affidato agli architetti basilesi Jacques Herzog e Pierre de Meuron, il cui studio ha realizzato opere famose quali la Tate Gallery di Londra, lo Young Museum di San Francisco, lo stadio olimpico di Pechino o ancora lo stadio di calcio St. Jakob della squadra renana.

Per il momento, Roche ha trasmesso un piano di costruzione al comune di Basilea e la regolamentazione delle formalità amministrative con le autorità competenti è in corso. La prossima tappa consisterà nella richiesta del permesso di costruzione.

Creare nuovi spazi

Sempre a Basilea - città che ospita anche la concorrente Novartis - Roche prevede di edificare un centro di ricerca a partire di un vecchio stabile contenente dei laboratori in disuso. La costruzione dovrebbe terminarsi nel 2010.

«Negli ultimi anni Roche ha creato un migliaio di impieghi a Basilea. La costruzione di due nuovi immobili è diventata quindi una necessità per creare nuovo spazio e proseguire questa crescita positiva», aveva dichiarato Matthias Baltisberger, responsabile della sede basilese di Roche.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

L'azienda Roche è stata fondata nel 1896 a Basilea.
I prodotti farmaceutici e diagnostici sono i settori chiave della multinazionale.
Nel 2006 ha realizzato un fatturato di 42 miliardi di franchi.
Utile: 9,2 miliardi di franchi (+27% rispetto al 2005).
Liquidità netta: 16 miliardi.
Numero di impiegati nel mondo: 76'665.
Numero di impiegati in Svizzera: 7860.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo