Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Merck Serono privilegia la Svizzera

Il nuovo patron di Merck Serono, Elmar Schnee, nella sede di Ginevra

(Keystone)

Durante la sua entrata in funzione lunedì, il patron della nuova società Merck Serono, lo svizzero Elmar Schnee, ha annunciato che saranno creati tra i 50 e gli 80 nuovi posti di lavoro in Svizzera.

Non soltanto Ginevra sarà la sede della filiale farmaceutica, ma la produzione dell'anticancerogeno Erbitux sarà effettuata sul sito vodese di Corsier-sur-Vevey.

Merck Serono ha iniziato lunedì le sue attività, dopo il via libera dell'assemblea generale straordinaria di venerdì alla cessione della società ginevrina Serono (appartenente alla famiglia Bertarelli) al gruppo farmaceutico tedesco Merck.

Con 14'500 collaboratori (di cui 4'600 provenienti da Serono), la nuova società con sede sociale a Ginevra rappresenta una cifra d'affari di 5,76 miliardi di franchi. Grazie a numerosi medicamenti, si profila come il leader mondiale nella medicina riproduttiva. Con il Rebif - un prodotto utilizzato per il trattamento della sclerosi in placche - Merck Serono è saldamente impiantata nel campo della neurologia.

«La nostra è una grande partenza. Investiamo 3 milioni di euro al giorno nella ricerca e lo sviluppo delle nostre diverse attività», ha indicato Elmar Schnee, presidente di Merck Serono.

Oltre a Schnee, la nuova direzione comprende Olaf Klinger, responsabile delle finanze, e François Naef, responsabile dell'amministrazione. Il consiglio di amministrazione, composto da sette membri, è diretto da Michael Becker.

Vaud batte la Germania

Per la Svizzera, la grande innovazione è rappresentata dalla produzione dell'Erbitux, un anticancerogeno sviluppato da due anni da Merck.

Secondo Elmar Schnee, il medicamento genererà nuovi posti di lavoro nel paese: «Creeremo tra i 50 e gli 80 nuovi impieghi industriali».

Per ragioni di efficienza, la fabbricazione del medicamento sarà effettuata sul sito vodese di Corsier-sur-Vevey (che al momento conta 220 salariati), preferito a quello di Darmstadt in Germania, sede del gruppo farmaceutico tedesco.

L'Erbitux - attualmente prodotto da un partner in Europa e negli Stati Uniti - è destinato a diventare uno dei due motori della crescita di Merck Serono, assieme al Rebif.

Condizioni migliori

La scelta di Corsier-sur-Vevey ha lasciato di sorpresa i dirigenti del sito tedesco. A fine agosto 2006, la Merck aveva infatti annunciato l'intenzione di puntare sulla produzione dell'Erbitux a Darmstadt, investendo 190 milioni di euro e creando circa 190 impieghi.

«È l'efficacia che ha guidato la nostra decisione», ha spiegato Schnee, sottolineando che nel canton Vaud, Merck Serono è dotata di uno strumento industriale «molto competitivo».

«Le condizioni quadro in Svizzera sono inoltre migliori rispetto a quelle in Germania», ha aggiunto.

Maggiore efficacia

L'azienda di biotecnologia Serono era stata venduta da Ernesto Bertarelli (celebre vincitore della Coppa America di vela con Alinghi) nel settembre 2006, dopo quasi un anno di incertezze sul suo divenire.

La fusione tra Serono e Merck - ha sostenuto Elmar Schnee - non è basata «né su un taglio drastico dei costi, né su una diminuzione degli effettivi». Lo scopo dell'integrazione è «un'organizzazione globale che tenda verso l'efficacia maggiore».

Dopo la fusione, ha annunciato martedì la Merck, tre ex manager di Serono hanno intascato complessivamente 15 milioni di franchi in liquidazioni di partenza. Ernesto Bertarelli si è invece ritirato dal consiglio di amministrazione e dalla direzione senza compensazioni particolari.

In merito alla potenziale cessione della divisione «medicamenti generici» del gruppo, Elmar Schnee ha affermato che «un processo di valutazione precisa è in corso».

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Con 14'500 collaboratori (di cui 4'600 provenienti da Serono), la nuova società Merck Serono rappresenta una cifra d'affari di 5,76 miliardi di franchi (3,6 miliardi di euro).
È il leader mondiale nella medicina riproduttiva con numerosi medicamenti (Gonal-F, Luveris e Ovidrel).
La società dispone di 28 progetti di sviluppo clinico e di un budget di ricerca e di sviluppo di circa un miliardo di euro.
La produzione dell'anticancerogeno Erbitux genererà da 50 a 80 nuovi posti di lavoro in Svizzera.

Fine della finestrella

In breve

Dopo il via libera della Commissione delle offerte pubbliche d'acquisto, il gruppo chimico-farmaceutico tedesco Merck KgaA ha lanciato martedì un'offerta pubblica di acquisto sugli ultimi titoli in circolazione del gruppo ginevrino Serono.

In seguito ad acquisizioni sul mercato e all'acquisto del pacchetto azionario detenuto dalla famiglia Bertarelli, controlla attualmente l'84% del capitale e l'89% dei diritti di voto.

Merck propone 1'100 franchi per ogni azione di Serono. L'offerta è valida fino al 5 febbraio.

Fine della finestrella

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.