Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Migros: fatturato su, utile netto giù

Il gruppo Migros ha realizzato nel 2001 un fatturato in crescita del 2,6 per cento, superando per la prima volta la soglia dei 20 miliardi di franchi. In calo l'utile netto.

L'utile netto è diminuito del 32 per cento scendendo a 285 milioni, in seguito a minori introiti finanziari e alla costituzione di accantonamenti per 100 milioni di franchi.

La Federazione delle Cooperative Migros ha precisato che l'utile operativo ha registrato invece una progressione del 20 per cento a 488 milioni di franchi. Il giro d'affari è aumentato di 520 milioni di franchi, fissandosi a 20,174 milioni.

Tasso d'espansione del 2-3% nel 2002

Nei primi tre mesi dell'esercizio corrente il giro d'affari delle dieci cooperative Migros ha segnato un incremento del 3,2 per cento, rispetto al periodo corrispondente del 2001. Presentando giovedì i risultati a Zurigo, Anton Scherrer, presidente della delegazione dell'amministrazione, ha detto che si attende un tasso di espansione compreso tra il 2 e il 3 per cento per l'intero 2002.

Se i mercati azionari rimarranno stabili, il gruppo prevede di registrare un chiaro aumento dell'utile rispetto al 2001, derivante da maggiori proventi finanziari e miglioramenti sul piano operativo.

La maggior parte della progressione nel 2001 è stata generata dalle dieci cooperative, che hanno realizzato un incremento del fatturato di 394 milioni. Le attività industriali del gruppo hanno registrato un aumento del 5,1 per cento a 3,3 miliardi di franchi.

Crescita dei servizi e della Globus

Malgrado una congiuntura definita difficile, le attività nel settore dei servizi (Hotelplan, Banca Migros) e la rete di grandi magazzini Globus hanno annunciato affari in crescita. Hotelplan ha ottenuto un fatturato di 2,3 miliardi di franchi, segnando un incremento del 4,9 per cento.

La Banca Migros ha raggiunto un totale di bilancio di 23,1 miliardi di franchi, pari a un aumento dell'11 per cento. Il giro d'affari del gruppo Globus si è attestato a 1,9 miliardi di franchi (+1,1 per cento). I grandi magazzini Globus vi hanno contribuito con 761 milioni di franchi (+2,7 per cento).

Balzo del 30% dei prodotti bio ed ecosolidali

La Migros è impegnata anche nel settore dei prodotti biologici e provenienti dal commercio equo: in tale segmento il fatturato ha segnato un balzo del 30 per cento a circa 1,7 miliardi di franchi.

Fra le dieci cooperative, il maggiore incremento delle vendite è stato segnato da Ginevra, con +4,9 per cento a 1,031 miliardi, seguita dal Vallese (+4,4 per cento a 451 milioni) e da Zurigo (+4,2 per cento a 2,383 miliardi). Per il Ticino è stato rilevato un giro d'affari per la prima volta superiore alla soglia di 500 milioni (505), in crescita dell'1,7 per cento.

Nell'ambito della corporate governance, gli organi della Federazione sono stati sottoposti a una ristrutturazione, mirante a separare l'amministrazione dalla direzione, fa sapere la Migros. Al posto della delegazione dell'amministrazione sarà insediata una direzione generale con un presidente.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza