Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nuovo(a) capogruppo per il PS

Hildegard Faessler (nella foto) succede al ticinese Franco Cavalli

(Keystone)

Il gruppo socialista alle camere federali ha un nuovo capo. Una donna. La sangallese Hildegard Fässler subentra infatti al ticinese Franco Cavalli.

La Fässler è stata eletta venerdì alla carica con 37 voti su 41 schede distribuite. Tre le schede bianche e 1 voto è confluito su un'altra persona. Il Gruppo aveva deciso di procedere a una sola votazione.

La signora Fässler era la sola pretendente ufficiale alla presidenza del gruppo socialista, che annovera 58 parlamentari. Hildegard Fässler è ritenuta indipendente dalle correnti che caratterizzano il Partito socialista (PS).

Entrata in Consiglio nazionale nel marzo del 1997, candidata sfortunata al Consiglio degli Stati nel 1999, la Fässler si è profilata occupandosi di dossier economici e sociali.

Già interessata alla presidenza

Ex docente liceale di matematica, la consigliera nazionale sangallese dedica oramai le proprie attività al mandato parlamentare. Nella primavera del 2000, Hildegard Fässler aveva manifestato interesse per la presidenza del PS, ancora prima della partenza di Ursula Koch. Successivamente aveva comunque rinunciato alla candidatura.

Franco Cavalli è stato eletto alla presidenza del gruppo PS nel 1999, imponendosi su Rudolf Strahm (BE). Cavalli aveva annunciato a sorpresa le dimissioni lo scorso aprile.

Egli aveva motivato la decisione con l'eccessiva mole di lavoro legata all'Istituto oncologico che dirige a Bellinzona. Cavalli, a volte criticato per lo stile con cui ha diretto il gruppo PS, continuerà a far parte del Consiglio nazionale.

Orientata a sinistra

La neoletta presidente del gruppo socialista ha dichiarato che s'impegnerà per una politica «orientata a sinistra». Si tratterà anche di portare avanti proposte in modo pragmatico, ha aggiunto la sangallese. A suo modo di vedere, il PS non raggiungerà mai il 35% dei suffragi, riferendosi alla politica di vari partiti socialisti in Europa.

«Ovunque dove la sinistra è passata al centro - ha dal canto suo osservato Franco Cavalli - ha perso e provocato un'avanzata dell'estrema destra». Il deputato Ticinese si è poi detto soddisfatto dell'elezione di Hildegard Fässler, unica candidata ufficiale, che ritiene politicamente a lui «vicina».

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza