Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Più inquinamento sulla A13

Le colonne di camion sul San Bernardino hanno fatto aumentare vertiginosamente l'inquinamento

(Keystone Archive)

Oltre al traffico, la chiusura della galleria del San Gottardo ha fatto aumentare anche l'inquinamento sulla strada del San Bernardino.

Da quanto emerge dai rapporti degli uffici dell'ambiente di Ticino, Uri e Grigioni, pubblicati martedì, le emissioni di ossidi di azoto (NOX) sull'asse del San Bernardino sono più che raddoppiate.

Mentre dal 24 ottobre - giorno dell'incidente al San Gottardo - la qualità dell'aria in Leventina e nella valle della Reuss (UR) è migliorata, i valori di NOX a Roveredo (GR) e a Coira sono saliti rispettivamente del 160 e 70 per cento. Le polveri fini (PM10) sono aumentate del 25 per cento, la fuliggine del 100 per cento.

Sull'asse nord-sud del San Gottardo le emissioni di NOX sono invece scese, nelle vicinanze delle strade, del 50 per cento e del 25 per cento lontano dall'autostrada. Il calo dei valori di inquinamento dell'aria su questo asse sono meno marcati del rispettivo aumento sulla A13: questo perché i veicoli leggeri hanno continuato a transitare, usufruendo del passo del San Gottardo.

Cresce anche l'inquinamento acustico

Il blocco del traffico pesante attraverso il San Gottardo ha comportato effetti positivi ancora maggiori sui livelli di inquinamento acustico sulla A2, che è diminuito di 8 decibel. Prima della chiusura della galleria, la cui riapertura è stata annunciata per il 21 dicembre, transitavano quotidianamente 5000 autocarri e 6000 nei giorni di punta.

Per contro, la frequenza di passaggi dei mezzi pesanti sulla A13 è passata nel contempo da una media giornaliera di 650 a 2700 camion, con punte di 4000, mentre il traffico di automobili è raddoppiato.

La frequenza di transiti annuali nella galleria del San Gottardo prima dell'incidente era di 6,8 milioni di veicoli, di cui 1,2 milioni, pari al 18 per cento, erano camion. Al San Bernardino transitavano invece normalmente 2,2 milioni di veicoli, di cui 125.000 autocarri, ossia il 6 per cento.

Un camion inquina più di 7 automobili

I camion sono tra i maggiori responsabili dell'inquinamento legato al traffico. Un mezzo pesante di dimensioni medie produce normalmente durante un tragitto autostradale tanti NOX quanti quelli prodotti da 7,3 automobili. Per quanto riguarda l'inquinamento acustico, il divario è ancora maggiore: per eguagliare il rumore provocato da un camion ci vogliono 10 automobili.

Durante le domeniche, giorni nei quali il transito degli autocarri è vietato, sono state misurate dagli uffici dell'ambiente dei tre cantoni limitrofi valori di inquinamento nettamente inferiori a quelli registrati duranti i giorni feriali.


swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.