Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Aderire a IRENA per energie migliori

Per il governo, la Svizzera deve aderire all'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA), che ha l'obiettivo di diffondere le energie pulite e sostenibili a livello planetario.

IRENA è stata fondata a Bonn nel 2009. Nel messaggio inviato alle camere il 13 gennaio, il Consiglio federale auspica un'adesione della Svizzera.

Stando al Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni, il consigliere federale Moritz Leuenberger aveva già apposto nel 2009 la propria firma all'atto di adesione, con riserva della ratifica da parte del parlamento.

Per il governo, l'adesione a IRENA rappresenta un importante contributo alla promozione delle energie rinnovabili e alla sicurezza di approvvigionamento a lungo termine della Svizzera.

Compito precipuo di IRENA è fornire consulenza e sostegno pratici ai paesi emergenti e a quelli in via di sviluppo, facilitando così la creazione di competenze. Sono 139 finora gli stati che hanno sottoscritto lo statuto di IRENA. Otto lo hanno ratificato. IRENA entrerà in vigore soltanto quando la ratifica sarà stata portata a termine da almeno 25 stati. Ciò dovrebbe avvenire nel 2010. Per la sede è stato designato l'emirato di Abu Dhabi.

La quota di partecipazione della Svizzera a IRENA ammonta a circa 200 mila franchi per il 2010 e a 370 mila franchi per gli anni successivi. Questo importo è a carico dell'Ufficio federale dell'energia.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.