Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Calmy-Rey rassicura il Ticino

La ministra degli esteri svizzera Micheline Calmy-Rey, di ritorno da Roma, ha incontrato martedì all'aeroporto di Lugano una delegazione del governo ticinese e alcuni rappresentanti del mondo sindacale ed economico.

Micheline Calmy-Rey – che lunedì ha discusso nella capitale italiana con il suo omologo italiano Franco Frattini – ha espresso comprensione per le preoccupazioni del cantone Ticino relative agli accordi bilaterali, manifestatesi recentemente nel «no» all'estensione della libera circolazione.

La ministra degli esteri ha sottolineato che il governo è ben cosciente delle specificità del Ticino, e ne tiene conto. Calmy-Rey ha spiegato di voler far sentire al cantone la vicinanza di Berna. I consiglieri di Stato ticinesi Laura Sadis e Luigi Pedrazzini si sono detti soddisfatti dell'incontro.


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×