Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Chiusa l'ambasciata svizzera a Bangkok


La rappresentanza diplomatica elvetica, situata vicino al quartiere commerciale occupato dai manifestanti antigovernativi, ha dovuto essere chiusa venerdì.

"Era troppo pericoloso per tutti", ha dichiarato ai microfoni della Radio della Svizzera romanda l'ambasciatrice Christine Schraner Burgener. La diplomatica e la sua famiglia si sono trasferite in un albergo della città.

Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha dal canto suo reiterato l'invito a evitare qualsiasi viaggio non urgente a Bangkok e a dar prova di grande prudenza su tutto il territorio thailandese.

Venerdì la capitale è stata teatro di un guerriglia urbana tra le 'camicie rosse', che sostengono l'ex premier in esilio Thaksin Sinawatra, e le forze di sicurezza. Gli scontri hanno causato la morte di almeno 16 persone. I feriti sono più di 100.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×