Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

In Brasile Didier Burkhalter incontra la diaspora

Domenica, durante la sua visita ufficiale in Brasile, il ministro dell'interno Didier Burkhalter ha visitato la scuola svizzera di Sao Paulo, sottolineando la volontà del governo di sostenere questo tipo di istituti.

Le scuole svizzere sono "un importante punto di legame tra la Confederazione e l'estero e servono anche per difendere gli interessi del paese", ha affermato il portavoce di Burkhalter Jean-Marc Crevoisier.

In Brasile esistono attualmente due scuole svizzere, a Sao Paulo e a Curitiba. La terza, che si trova a Rio de Janeiro, attualmente non è riconosciuta ufficialmente da Berna. In tutto il mondo sono 17, con circa 6'700 allievi.

Ogni anno la Confederazione versa circa 18 milioni di franchi a questi istituti e altri due milioni a scuole internazionali che hanno un numero importante di allievi e professori svizzeri. Questi finanziamenti coprono circa il 25% dei costi.

Prima di recarsi nella scuola svizzera, Didier Burkhalter, accompagnato da una delegazione scientifica, ha visitato diversi istituti di ricerca brasiliani e ha avuto contatti con la direzione dell'Accademia delle scienze. Uno degli obiettivi principali del viaggio è proprio il rafforzamento della collaborazione tecnologica e scientifica bilaterale.

Durante la visita, che si concluderà lunedì,il ministro dell'interno deve ancora incontrare dei rappresentanti delle aziende svizzere stabilite in Brasile, mentre lunedì avrà dei colloqui col ministro dell'educazione Fernandon Haddad.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×