Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Lobbying in parlamento Denuncia per spionaggio contro la vicepresidente del Nazionale?

La trasmissione a un'agenzia di pubbliche relazioni di informazioni riservate, provenienti dalla Commissione parlamentare di politica estera, potrebbero avere conseguenze giudiziarie per la vicepresidente del Consiglio nazionale Christa Markwalder. Secondo alcuni giornali domenicali, la deputata bernese potrebbe essere denunciata per violazione del segreto di ufficio e persino per spionaggio. 

Il caso dovrà dapprima essere esaminato dalla stessa Commissione di politica estera, ha dichiarato domenica il suo presidente, il socialista Carlo Sommaruga. Alcuni membri della commissione sarebbero invece favorevoli ad una denuncia, ma non vogliono esprimersi prima che la deputata bernese fornisca ufficialmente la sua versione dei fatti. 

Il cosidetto affare Kazhakistan mette sempre più sotto pressione anche lo stesso Partito liberale radicale (PLR). In un’intervista alla radio svizzero tedesca SRF, il presidente dei radicali liberali Philipp Müller ha ribadito di voler difendere prima di tutto gli interessi del partito. 

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


swissinfo.ch e tvsvizzera.it (Telegiornale del 17.05.2015)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera