Partito cristiano sociale

swissinfo.ch

Il Partito cristiano sociale svizzero è il successore del movimento cristiano sociale, nato dalla cerchia dei conservatori cattolici alla fine del XIX secolo. In alcuni Cantoni i cristiano-sociali si sono separati dai conservatori cattolici fondando un proprio partito indipendente.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2007 - 07:35

Nello scacchiere politico nazionale il PCS mantiene una posizione di sinistra. La politica di questo partito si fonda sulla dottrina e sull'etica sociale cristiana.

Il PCS è costituito dai partiti cantonali di Friburgo, dei Grigioni, del Giura, di Lucerna e di Zurigo. Negli ultimi 30 anni il PCS ha raggiunto in media lo 0,4% dei voti.

Fatti e cifre

Anno di fondazione: 1997
Seggi in Consiglio nazionale: 1
Seggi in Consiglio degli Stati: 0.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo