Più soldi per i gruppi parlamentari

In futuro i gruppi parlamentari riceveranno contributi da parte della Confederazione superiori del 50% per coprire le loro spese di segreteria. La Camera bassa ha sostenuto giovedì la proposta della Camera alta.

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2009 - 17:53

I sei gruppi parlamentari percepiranno ciascuno un importo forfettario di 144'500 franchi, al quale vanno aggiunti 26'800 franchi per deputato. In totale, questa spesa annua ammonterà a quasi 7,5 milioni di franchi, contro gli attuali 5.

L'Unione democratica di centro (destra conservatrice) e il Partito liberale radicale ha invano tentato di limitare l'aumento di questi contributi a un 20%. Stando a questi ultimi, il momento di crisi non era propizio.

Sono stati però gli argomenti dei favorevoli a fare pendere la bilancia verso il sì. Essi hanno sostenuto che questi soldi non sono destinati ai deputati, ma permettono ai gruppi di battersi ad armi pari con le lobby.

In Svizzera le camere federali sono un parlamento di milizia. Nei periodi che non prevedono sessioni parlamentari, la maggior parte dei membri esercita altre professioni.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo