Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Salute: PPD, "centralizzare per ridurre i costi"

Riuniti sabato in assemblea a Coira, nel canton Grigioni, i delegati del Partito popolare democratico (PPD) hanno adottato una risoluzione per fare fronte all’esplosione dei costi della salute. Il presidente del partito Christophe Darbellay ha chiesto dal canto suo l’introduzione di una “lista nera” dei pedofili.

La pianificazione e la copertura sanitaria non deve più essere organizzata separatamente dai 26 cantoni, ma raggruppata in cinque grandi regioni: è questo il messaggio principale della risoluzione adottata sabato dai delegati del PPD.

L’assemblea ha manifestato il suo sostegno anche all’iniziativa popolare “Sì alla medicina di famiglia”,che chiede l'introduzione di un nuovo articolo nella Costituzione federale per promuovere la medicina di base.

In apertura di assemblea, Christophe Darbellay ha lanciato un appello a favore della creazione di una lista nera delle persone condannate per pedofilia. Il presidente del partito ha annunciato che presenterà prossimamente in parlamento una mozione in questo senso. Non si è tuttavia pronunciato sugli scandali di pedofilia che hanno scosso in queste settimane la chiesa cattolica.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×