Successione Schmid: in corsa anche i Verdi

Il posto lasciato vacante da Samuel Schmid in Consiglio federale non è rivendicato solo dall'UDC. Anche i Verdi si lanciano nella corsa al governo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2008 - 16:49

Il gruppo parlamentare degli ecologisti candida il senatore vodese Luc Recordon. La decisione è stata adottata venerdì senza opposizione e con quattro astenuti, ha precisato alla stampa la capogruppo Therese Frösch.

Secondo i Verdi, occorre "un'alternativa" all'Unione democratica di centro (UDC, destra nazional-conservatrice).

Gli ecologisti avevano già giocato la carta Luc Recordon un anno fa, presentandolo contro Christoph Blocher, il ministro UDC estromesso dal governo il 12 dicembre 2007. "Non si deve mai cambiare un cavallo vincente", ha detto la Frösch per spiegare la scelta dello stesso candidato.

Il Gruppo UDC deciderà il 27 novembre chi candidare al seggio governativo. I pretendenti all'interno del partito finora sono una decina.

L'elezione, da parte delle Camere federali riunite in assemblea, del nuovo membro dell'esecutivo elvetico avrà luogo il 10 dicembre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo