Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svizzera, in aumento i soggiorni illegali

La forte pressione migratoria alle porte d'Europa si fa sentire anche alle frontiere elvetiche, e in particolare a Sud delle Alpi. Nel 2015, le guardie di confine hanno registrato 10'873 casi di soggiorno illegale in Ticino e 31'038 a livello nazionale. Un aumento del 118%.

“Per ora la situazione si è un po’ tranquillizzata, ma per il 2016 ci attendiamo un nuovo aumento della migrazione”, afferma Jürg Noth, capo del Corpo delle guardie di confine. La decisione dell’Austria di chiudere le proprie frontiere e di introdurre dei contingenti sui profughi potrebbe spostare il flusso migratorio verso l’Italia, con conseguenti pressioni sul confine svizzero meridionale. 

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

swissinfo.ch e RSI (TG del 23.01.15)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.