Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Verso le elezioni: UDC sempre in testa

I domenicali Matin Dimanche e Sonntagszeitung hanno tastato il polso degli elettori in vista delle elezioni del 2011. L'Unione democratica di centro resta in testa alle preferenze, ma perde consensi rispetto al 2007.

Stando al sondaggio pubblicato dai due domenicali, l'UDC (destra nazional-conservatrice) che nel 2007 aveva raccolto quasi il 30% delle preferenze, se si votasse oggi rimarrebbe il primo partito, con il 24,1% delle intenzioni di voto (+0,8 punti da settembre).

Con il 21,4%, il Partito socialista (PS) risalirebbe la china, ma rimarrebbe al di sotto del risultato prospettato dal sondaggio di cinque mesi or sono.

Al centro continua il testa a testa tra il Partito liberale radicale (PLR) e il Partito popolare democratico (PPD). Il PLR otterrebbe il 16,5 dei suffragi (15,8% per i radicali e 1,9% per i liberali nel 2007). Il PPD avanzerebbe al 16% (+0,7 punti da settembre e +1,4 dalle precedenti elezioni federali).

Verdi (10% delle intenzioni di voto) e Partito borghese democratico (4,3%) marciano sul posto. I Verdi liberali raccoglierebbero l'1,9% dei consensi.

Il sondaggio è stato realizzato fra il 4 e il 17 febbraio 2010. Sono state interrogate 1003 persone nella Svizzera tedesca e francese. Il margine d'errore è del 3%.

swissinfo.ch e agenzie

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.