Posta: cala l'utile, sale il fatturato

Nel 2008, l'utile della Posta svizzera è ammontato a 825 milioni di franchi: tale risultato è inferiore di 84 milioni rispetto a quello dell'anno scorso. I ricavi d'esercizio sono cresciuti ed hanno raggiunto gli 8'980 milioni di franchi (+3%).

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2009 - 11:36

La diminuzione dell'utile – scrive l'azienda in un comunicato diffuso lunedì – è dovuta all'aumento dei costi di trasporto e del personale, alla diminuzione del volume di spedizioni, a rettifiche di valore e alla riduzione delle sovvenzioni della Confederazione per il trasporto di giornali. Il calo dell'utile è stato attenuato da ricavi straordinari legati a transazioni immobiliari.

Il risultato, sottolinea l'ex regia federale, consente alla Posta di garantire il finanziamento della cassa pensioni, di aumentare il capitale proprio e di versare alla Confederazione parte degli utili. Tenendo conto della crisi economica, del continuo calo dei volumi e dell'inasprimento della concorrenza, per il 2009 la Posta si aspetta un risultato inferiore a quello del 2008.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo