Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Premi 2005: gli assicuratori preparano il terreno

Sul capezzale dell'assicurazione malattia si chinerà ancora una volta in questi giorni il Parlamento

(Keystone Archive)

Le spese globali per le cure medico-sanitarie dovrebbero crescere globalmente di oltre il 5% l’anno prossimo.

Santésuisse prepara il terreno in vista dell’annuncio, la settimana prossima, del nuovo aumento dei premi dell’assicurazione malattia, già saliti di un quarto negli ultimi 5 anni.

I costi della salute continuano a galoppare. Per l’anno prossimo, Santésuisse pronostica un nuovo balzo superiore al 5%.

Nonostante questa evoluzione, per il 2005 l'associazione degli assicuratori prevede una progressione meno marcata, rispetto al passato, dei premi per l'assicurazione di base contro le malattie.

La stabilizzazione delle riserve finanziarie degli assicuratori dovrebbe infatti permettere di assorbire una parte dei nuovi aumenti dei costi della salute.

Dopo 4 anni di risultati d’esercizio negativi nella gestione dell’assicurazione obbligatoria di base, l’anno scorso le casse sono riuscite a conseguire un’eccedenza di 400 milioni di franchi.

Santésuisse prevede pertanto che le riserve finanziarie dei suoi membri riusciranno, entro la fine del 2004, a soddisfare la quota minima del 16,4% fissata dalla legge.

Dibattito parlamentare

Con questi dati, l’associazione degli assicuratori sta preparando il terreno in vista dell’annuncio del nuovo aumento dei premi per il 2005, previsto la settimana prossima.

Santésuisse non ha fornito per il momento alcuna cifra sull’entità della nuova stangata che attende gli assicurati.

A detta di Comparis, il sito internet che propone confronti di tariffe e prestazioni, il nuovo aumento dei premi dell’assicurazione di base dovrebbe situarsi sul 4,1%.

Il messaggio di Santésuisse si rivolge però anche al Parlamento che, nell’ambito della sua sessione autunnale, si appresta a chinarsi nuovamente sullo spinoso dossier dei costi della salute.

L’associazione degli assicuratori ha invitato ancora una volta i parlamentari a cambiare rotta e ad affrontare di pieno petto le cause del costante aumento dei costi della salute.

Tra queste le costose cure per le persone anziane, la chiave di ripartizione del finanziamento degli ospedali e la libertà di scegliere il proprio medico, che impone alle casse di riconoscere le prestazioni dell'insieme della classe medica.

Crescita vertiginosa

Partendo dai dati forniti negli ultimi anni da Santésuisse, l'Osservatorio svizzero della salute ha presentato lunedì un nuovo quadro degli aumenti delle spese sanitarie.

I costi dell'assicurazione malattia di base sono aumentati di circa un quarto tra il 1999 e il 2003. Una crescita dovuta soprattutto alle spese per i farmaci (+34%) e per i medici (+19%).

Nel 2002 l'insieme dei costi del sistema sanitario elvetico ha raggiunto i 48 miliardi di franchi, indica ancora l'Osservatorio, un’unità dell'Ufficio federale di statistica che si occupa delle questioni legate alla salute.

Circa un terzo dei costi è stato sopportato dall'assicurazione di base, un terzo dagli assicurati e l'ultimo terzo dai cantoni, dalle altre assicurazioni sociali e dalle assicurazioni private.

I costi dell'assicurazione di base sono passati da 14,6 miliardi nel 1999 a 18,2 miliardi nel 2003 (+24%).

Grandi differenze regionali

Le prestazioni dell'assicurazione di base per persona assicurata sono aumentati del 22% in cinque anni, fissandosi a 2462 franchi in media per l'insieme della Svizzera.

Le differenze regionali in termini di costi sono però “considerevoli”, rileva l'Osservatorio. Tra la regione che mostra i costi più contenuti (la Svizzera centrale) e quella con i costi più elevati (il Ticino) la differenza è stata di circa il 36% nel 2003.

In Ticino i costi del’assicurazione obbligatoria hanno raggiunto 3077 franchi per assicurato. Segue la regione del Lago Lemano, con 2926 franchi.

Per contro, i costi pro capite nella Svizzera orientale e centrale sono risultati, rispettivamente, pari a 2106 e 1960 franchi.

Le spese della regione di Zurigo, della Svizzera nordoccidentale e dello Spazio Mittelland si situano nella media.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Secondo Santésuisse, i costi della salute dovrebbero nuovamente aumentare di oltre il 5% nel 2005.
Tra il 1999 e il 2003, gli oneri per l'assicurazione malattia di base sono cresciuti del 24%.
Nel 2002, l'insieme dei costi del sistema sanitario svizzero ha raggiunto 48 miliardi di franchi.

Fine della finestrella

In breve

L'Osservatorio svizzero della salute è un'unità dell'Ufficio federale della statistica.

Il suo compito è di raccogliere e analizzare le informazioni esistenti in Svizzera sulla salute della popolazione e sul sitema sanitario.

L'Osservatorio sostiene la Confederazione, i Cantoni e le istituzioni della sanità pubblica nella pianificazione e nella loro azione.

Fine della finestrella


Link

×