Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Saurer in perdita nei primi quattro mesi del 2002

La ditta di macchine tessili e componenti spera di chiudere il 2002 con risultati positivi

(Keystone Archive)

L'inizio dell'anno non è stato promettente ma la ditta prevede di chiudere il 2002 con un utile.

I primi quattro mesi di attività del Gruppo Saurer, il fabbricante di macchine tessili e di componenti, si sono chiusi con una perdita di 10,2 milioni di franchi: nello stesso periodo dell'anno scorso la società aveva chiuso i conti con un utile di 21,1 milioni.

In flessione del 16 per cento anche il fatturato, attestatosi a 712,8 milioni (851,4), indica Saurer in una nota odierna. L'utile d'esercizio prima della deduzione di interessi e imposte si è chiuso a 3,2 milioni di franchi rispetto ai 39 milioni del periodo corrispondente del 2001. Il Cash Flow operativo, precisa la nota, si è dimezzato per attestarsi a 43 milioni di franchi.

Nella sua nota, Saurer parla di un evoluzione tutto sommato positiva degli affari. Le nuove commesse sono in crescita del 18 per cento a 877 milioni di franchi. Saurer prevede quindi di chiudere il 2002, con un utile.

La divisione «Transmission Technology» è in costante crescita mentre il settore tessile dà segni di ripresa garantendo la piena utilizzazione delle attuali capacità. Il basso livello delle commesse in portafoglio registrato all'inizio dell'anno dovrebbe aumentare.

Ristrutturazioni positive

Le ristrutturazioni apportate a questo settore stanno dando i risultati sperati. Rispetto all'inizio del 2001, le entrate di nuove ordinazioni per il settore tessile sono aumentate del 16 per cento, percentuale che sale al 27 per cento rispetto agli ultimi quattro mesi dell'anno scorso.

Il settore delle tecnologie delle superficie, precisa la nota, ha raggiunto il punto più basso della congiuntura: giro d'affari e entrate in portafoglio confermano il basso livello raggiunto nella seconda metà del 2001. Tuttavia, anche qui si assiste sui mercati asiatici, e in parte europei, a un incremento della domanda.

Le riduzioni di personale in questa divisione e le previste chiusure delle unità produttive negli Stati Uniti dovrebbero essere completate entro la metà del 2002. Rispetto ai primi quattro mesi dell'anno scorso, il personale è stato ridotto di 230 unità a 795.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza