Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Trasversale ferroviaria S. Gottardo Caduto ultimo diaframma al Monte Ceneri

La costruzione della nuova trasversale ferroviaria alpina del San Gottardo, che ridurrà notevolmente i tempi di percorrenza tra Zurigo e Milano, ha superato una nuova importantissima tappa: oggi è caduto il diaframma nel tubo ovest della galleria di base del Monte Ceneri. Un avvenimento seguito in diretta dalla televisione svizzera.

Dopo gli ultimi preparativi, esplodono la roccia e… la gioia degli operai:

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli ultimi due metri di roccia che ostruivano ancora il tubo ovest sono ridotti in un mucchio di piccoli pezzi.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il grande momento dell’abbraccio tra gli operai che scavavano sui due versanti opposti.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Iniziati nel 2006, i lavori di costruzione del tunnel di base del Monte Ceneri, lungo 15,4 chilometri, naturalmente non si concludono qui. La messa in esercizio della galleria è prevista per la fine del 2020. Finora sono stati scavati 28 milioni di tonnellate di materiale. I due tubi a binario unico della galleria sono collegate ogni 325 metri da un cunicolo trasversale di 40 metri.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


swissinfo.ch e tvsvizzera.it

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.