Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Serono aumenta fatturato ed utili

Ernesto Bertarelli, CEO di Serono, prevede una forte crescita nel secondo trimestre

(Keystone Archive)

Serono, la maggiore compagnia biotecnologica europea, ha fatto registrare buoni risultati nel secondo trimestre.

Gli utili del gruppo di Ginevra salgono del 13,2%, a 107,7 milioni di dollari, 145,27 milioni di franchi.

Il gruppo biotecnologico Serono di Ginevra ha realizzato nel secondo trimestre 2003 un fatturato di 508,4 milioni di dollari, in crescita del 33,8 per cento.

L'utile netto si attesta a 107,7 milioni di dollari in aumento del 13,2 per cento. Le vendite dei prodotti sono aumentate del 33,2 per cento a 467,4 milioni di dollari. Lo ha comunicato giovedì la società diretta da Ernesto Bertarelli.

«I nostri risultati del secondo trimestre riflettono la solidità delle basi della società», ha dichiarato il ceo di Serono. «Siamo particolarmente soddisfatti della crescita di tutti i settori di attività - ha aggiunto - e prevediamo una grande performance nel secondo trimestre».

Il gruppo ha così rivisto al rialzo le sue stime dell'esercizio per tutto il 2003. L'obiettivo di crescita del fatturato totale si alza ormai al 20 per cento come anche quello dell'utile netto.

Tuttavia l’utile netto dei primi mesi, con un totale di 167,9 milioni di dollari è solo aumentato del 2%, in confronto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Rebif e mercato americano

Secondo Serono, la debolezza del dollaro ha avuto un impatto positivo sulle vendite, per esempio quelle del farmaco Rebif, contro la sclerosi multipla, che sono aumentate più del 60%, a 199 milioni di dollari.

Fino all’anno 2006 Serono prevede una partecipazione sul mercato americano di questo suo preparato, il più importante, fino al 30%. Una percentuale molto alta.

Il responsabile delle finanze, Allan Shaw ha dichiarato di essere molto soddisfatto dell’andamento del Rebif sul mercato americano, dove è stato lanciato nel marzo del 2002.

Anche le vendite di prodotti per la fecondità sono aumentate del 9,7%. Gonal-F, il preparato che vende meglio dopo il Rebif, è cresciuto del 13%, a 139,5 milioni di dollari.

Sempre secondo Shaw, Serono è disponibile per cooperazioni ed acquisizioni, ma non nell’immediato.

Nuovi prodotti

L’attività di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti è in progressione a 108,5 milioni di dollari e rappresenta il 21,3 % della cifra d’affari totale. «Abbiamo un’eccellente pipeline e abbiamo fatto progressi in diversi programmi» ha precisato Shaw.

Ad esempio un test di terza fase per il trattamento della psoriasi dovrebbe iniziare prima della fine dell’anno, come anche un test di seconda fase nel campo della fecondazione in vitro.

Buone le reazioni della borsa

L’inaspettato balzo di Serono nel primo trimestre è stato accolto positivamente dalla borsa svizzera: all’apertura dello Swiss Market Index, il titolo Serono era salito del 6% rispetto alla chiusura di mercoledì.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Utile netto: 107,7 milioni di dollari (+13,2%).
Vendite aumentate del 33,2% a 467,4 milioni di dollari.
Obiettivo di crescita del fatturato totale in rialzo al 20%.
Serono impiega più di 4,600 persone e vende in più di 100 paesi.
Il CEO Ernesto Bertarelli è anche il fondatore di Alinghi.
A bordo del veliero come marinaio, Bertarelli ha vinto con Alinghi la Coppa America.

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×