Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

HarmoS si espande in 21 cantoni

L'armonizzazione del sistema scolastico in Svizzero voluta dal concordato HarmoS avanza a passi di gigante. Dopo i cantoni romandi, tocca ora alla Svizzera tedesca mettere in consultazione il suo piano di studi comune.

Intitolato "Piano di studi 21", in riferimento al 21esimo secolo e ai 21 cantoni e semi cantoni germanofoni, il progetto è stato messo in consultazione fino al mese di maggio, hanno indicato i direttori dei dipartimenti cantonali dell'istruzione pubblica della Svizzera tedesca.

Come il progetto romando, questo piano copre 11 anni di scuola obbligatoria. Il suo scopo è di facilitare la mobilità degli allievi, permettendo alle famiglie di traslocare da un cantone all'altro senza che i figli debbano adattarsi ad un sistema scolastico nuovo o ripetere un anno.

Nella Confederazione la sovranità in materia scolastica è in effetti di competenza dei cantoni, i quali presentano programmi d'insegnamento, obiettivi di formazione e calendari scolastici diversi.

Nei cantoni tedeschi, il piano di studi unificato dovrebbe entrare in vigore a partire dal 2012 (2010 in Romandia).


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×