Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Soddisfazioni per Schmid in Giappone

(swissinfo.ch)

Il viaggio nel Paese del Sol levante del presidente della Confederazione Samuel Schmid, si è concluso con una visita di cortesia alla coppia imperiale.

Schmid si dichiara in generale soddisfatto del bilancio finale del suo viaggio, che considera «un’esperienza bella e profonda».

Il protocollo da seguire era regolato nei minimi particolari e il tempo a disposizione perfettamente calcolato. La visita di cortesia di Samuel Schmid e di sua moglie Verena alla coppia imperiale giapponese doveva durare mezz’ora.

Ma l’intesa deve essere stata tale che l’incontro nel palazzo reale è stato prolungato di più di 15 minuti rispetto alla «tabella di marcia».

«È stata un’esperienza speciale ed impressionante», ha detto Schmid a swissinfo subito dopo l’incontro, avvenuto a Tokio.

Feeling immediato

«Con la coppia imperiale abbiamo instaurato un rapporto amichevole e caloroso», si è rallegrato il ministro elvetico. Sia lui che sua moglie sembrano infatti essere entrati subito in sintonia con l’imperatore e l’imperatrice giapponesi.

Le due coppie hanno parlato di diversi temi, ad esempio delle frequenti visite dei due reali giapponesi in Svizzera o delle impressioni avute da Schmid durante questo suo primo viaggio nel Paese del Sol Levante.

«Abbiamo discusso anche dell’esposizione universale di Aichi e della natura, un tema che sta a cuore a tutti», ha aggiunto Schmid.

Bilancio generale positivo

Schmid si dichiara molto soddisfatto del suo viaggio in Giappone. Nel complesso, il viaggio è stato «un'esperienza bella e profonda» che il Consigliere federale non dimenticherà.

Nei ricordi rimarrà l'immagine di un popolo molto caloroso, accogliente e affezionato alla Svizzera. Schmid ha incontrato un Giappone innovativo e ricco d'iniziative.

Il viaggio in Giappone ha riservato a Schmid molti momenti importanti. Uno dei più emozionanti è stato certamente l'incontro con l'imperatore e la sua consorte.

Giornata svizzera e libero scambio

Accanto alla visita di cortesia alla coppia imperiale, i due eventi più significativi sono stati la ripresa dei colloqui in merito ad un accordo di libero scambio e la giornata svizzera all'esposizione universale di Aichi.

La giornata è stata festeggiata il 15 aprile nel cuore dell'expo e nel padiglione svizzero. Per l'occasione, Schmid era accompagnato da una delegazione parlamentare. In Svizzera non tutti hanno gradito il viaggio in Giappone dei parlamentari, ma la Confederazione ha ricordato che la presenza di una delegazione è la norma per una giornata nazionale e che è importante dal punto di vista della politica estera.

Il 18 aprile, durante un colloquio a Tokio con il premier nipponico Junichiro Koizumi, Schmid è riuscito ad ottenere la formazione di un gruppo di lavoro incaricato di appianare le divergenze tra i due paesi in vista di un accordo di libero scambio.

Le trattative dovrebbero proseguire già in maggio a Berna. Schmid guarda a questo sviluppo con ottimismo e ritiene di «poter continuare a contare su questa relazione». Il presidente della Confederazione ha invitato Koizumi ha visitare la Svizzera.

Difesa

In qualità di ministro della difesa, Schmid ha visitato diversi centri militari e si è intrattenuto col suo omologo Yoshinori Ohno.

«Si è trattato soprattutto di uno scambio d'idee in merito alla situazione della sicurezza in diverse parti del mondo», ha dichiarato Schmid. Il Giappone avrebbe inoltre dimostrato interesse per il modello elvetico di protezione della popolazione civile.

swissinfo, Christian Raaflaub, Tokio
(adattamento, Doris Lucini)

Fatti e cifre

La Svizzera e il Giappone hanno una secolare tradizione di scambi commerciali.
Dal 1864, la Svizzera gode in Giappone dello status di «most favoured country».
Il Giappone è il più importante mercato d'esportazione asiatico della Svizzera.
Ogni anno 500'000 giapponesi visitano la Svizzera.

Fine della finestrella

In breve

Il presidente della Confederazione Samuel Schmid si è recato in Giappone per una visita di una settimana.

Il 15 aprile Schmid ha aperto i festeggiamenti per la giornata svizzera all'esposizione universale di Aichi. Inoltre, Schmid ha visitato Shinshiro, città gemellata con Neuchâtel.

Il 18 aprile ci sono stati degli incontri con il premier Koizumi e con i ministri della difesa e dell'economia. Il giorno seguente Schmid e la moglie sono stati accolti dalla coppia imperiale.

Fine della finestrella


Link

×