Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Stabili i prezzi delle costruzioni

È stato un semestre con poche oscillazioni nei prezzi della costruzione

(Keystone Archive)

Tra i mesi di aprile e ottobre del 2001, nei settori dell'edilizia e del genio civile si sono registrate soltanto minime fluttuazioni.

I prezzi delle costruzioni sono rimasti praticamente stabili (-0,1 per cento) nel periodo compreso tra aprile e ottobre 2001, mentre nei sei mesi precedenti era stato registrato un incremento del 2,3 per cento. Lo indica l'Ufficio federale di statistica (UST) in una nota odierna.

La stabilità risulta da movimenti contrastanti: a fronte del lieve rialzo nell'edilizia (+0,2 per cento) figura un calo nel settore del genio civile (-1,2 per cento). Il rincaro tra ottobre 2000 e ottobre 2001 si attesta al 2,4 per cento per il genio civile e al 2,1 per cento per l'edilizia.

Da un anno all'altro, le nuove commesse sono in calo per tutto il settore delle costruzione. La flessione è più consistente per il genio civile rispetto all'edilizia, rileva l'UST.

Il calo su base semestrale dell'indice che si riferisce al genio civile deriva da una riduzione dei prezzi in quasi tutte le posizioni. Per quanto riguarda la costruzione di tronchi stradali, le diminuzioni più significative sono state accertate per i lavori di sovrastruttura (-2,3 per cento); nella costruzione di sottopassaggi, la contrazione più sensibile tocca la struttura portante (-1,3 per cento).

Il rincaro nell'edilizia è dovuto soprattutto a un aumento dei prezzi nel campo degli ascensori (+5,5 per cento) e degli impianti elettrici (+7,0 per cento in media). Nel settore principale delle costruzioni (costruzione grezza) così come nel settore secondario (finiture degli interni), il rincaro è invece stato più contenuto (prezzi mediamente invariati per la costruzione grezza e +0,5 per cento in media per le finiture degli interni).

Il settore dell'edilizia ha registrato un andamento dei prezzi più uniforme nelle varie regioni nel semestre in rassegna, rispetto all'andamento del genio civile. Nell'edilizia l'evoluzione è compresa tra -0,4 per cento e +0,3 per cento in tutte le regioni, salvo che nell'Espace Mittelland (+1,1 per cento).

Per quanto riguarda invece il settore del genio civile, l'evoluzione è negativa in tutte le regioni salvo in quella del Lemano (+0,9 per cento). La Svizzera nord-occidentale (-5,2 per cento), che dopo due periodi in calo si ritrova quasi al livello di tre anni fa, e Zurigo (-3,7 per cento) registrano le contrazioni più consistenti.

In Ticino risulta un incremento dello 0,2 per cento rispetto al semestre precedente per l'edilizia e un calo dell'1,5 per cento per il genio civile.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.