Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Visita ufficiale del cancelliere austriaco

Una sorridente presidente della Confederazione incontra il cancelliere austriaco

(Keystone)

Alfred Gusenbauer, il cancelliere socialdemocratico austriaco, ha compiuto lunedì una visita ufficiale a Berna ed è stato ricevuto dalla presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey.

Tra i temi in discussione: l'organizzazione dell'Euro 08, i trasporti di merci pesanti ed altre sfide di politica estera per i due paesi, da sempre buoni vicini.

L'incontro ha offerto l'occasione per approfondire le intense e amichevoli relazioni di buon vicinato fra Svizzera e Austria.

In particolare sulla spinosa questione della fiscalità delle imprese straniere che si installano in Svizzera, Gusenbauer ha detto che in seno all'UE la Svizzera può contare sulla comprensione dell'Austria.

"La Svizzera si rallegra di poter organizzare insieme all'Austria gli europei di calcio del 2008". Ha detto la presidente Micheline Calmy-Rey. Le ha fatto eco il premier austriaco, sottolineando che Austria e Svizzera cercheranno di mettersi in luce anche dal punto di vista ecologico, nella gestione di quello che è il terzo più importante avvenimento sportivo, dopo le Olimpiadi e il Mundial.

Ai colloqui con Gusenbauer hanno partecipato anche i consiglieri federali Pascal Couchepin, ministro degli interni, Moritz Leuenberger, ministro dei trasporti e delle comunicazioni e Hans- Rudolf Merz, responsabile delle finanze.

Imparare dalla Svizzera

Al centro delle discussioni vi sono state le relazioni bilaterali, l'integrazione europea e temi internazionali. Come ad esempio la cooperazione europea, la situazione nel Vicino e nel Medio Oriente e nei Balcani occidentali. Uno scambio di vedute ha avuto luogo anche in merito alle sfide di politica interna che coinvolgono Svizzera e Austria.

In particolare sul dossier dei trasporti, Gusenbauer ha detto di voler imparare dalla Svizzera: nel suo paese "è venuto il momento di mettere finalmente le merci pesanti su rotaia".

Fischi a Zurigo

Prima dei colloqui ufficiali a Berna, il cancelliere austriaco aveva tenuto un discorso al Politecnico di Zurigo, sul tema "Innovazione ed occupazione".

Alcuni studenti svizzeri, in segno di solidarietà con i colleghi austriaci, hanno interrotto l'inizio del discorso di Gusenbauer. La loro azione è stata inscenata per protestare contro una mancata promessa del cancelliere. Durante la campagna elettorale aveva infatti proposto di eliminare le tasse universitarie.

swissinfo e agenzie

Tradizioni

La tradizione vuole che i nuovi cancellieri austriaci effettuino la loro prima visita all'estero in Svizzera.

Alfred Gusenbauer non l'ha rispettata. Si è infatti recato prima a Berlino.

Ma il mancato rispetto della tradizione non ha minimamente intaccato i buoni rapporti tra i due paesi, ha fatto sapere il Dipartimento federale degli affari esteri.

Fine della finestrella

Il nuovo cancelliere

Il socialdemocratico Alfred Gusenbauer è entrato in funzione l'11 gennaio, alla testa di una coalizione tra il suo partito, la SPÖ, e i conservatori dell'ÖVP, il partito dell'ex cancelliere Wolfgang Schüssel.

Un governo che è stato formato solo dopo tre mesi di dure trattative sul programma.

Alle legislative del 1° ottobre, l'SPÖ ha vinto con il 35,3%, contro il 34,3% dell'ÖVP.

Fine della finestrella

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.