Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Votazione federale su asilo e disoccupazione

Il 24 novembre il popolo è chiamato alle urne

(Keystone)

Il 24 novembre le cittadine e i cittadini svizzeri devono esprimersi su due temi.

Un'iniziativa chiede una politica d'asilo più restrittiva, mentre un referendum dei sindacati si oppone alla revisione della legge sull'assicurazione disoccupazione.

Per una Svizzera meno attrattiva

L'iniziativa popolare lanciata dall'Unione democratica di centro (UDC) chiede misure che rendano la Svizzera meno attrattiva per i richiedenti l'asilo.

Fra le principali proposte avanzate dall'iniziativa vi è la cosiddetta regola dello Stato terzo.

In base a questa regola, i profughi giunti in Svizzera passando per uno Stato ritenuto sicuro si vedrebbero rifiutare l'entrata in materia sulla loro domanda d'asilo e sarebbero respinti verso il paese di transito.

Gli oppositori dell'iniziativa ritengono la misura irrealizzabile, poiché gli Stati al confine con la Svizzera non accetterebbero di riprendersi i richiedenti l'asilo respinti. Ne deriverebbe una marginalizzazione giuridica dei profughi.

Per un'assicurazione disoccupazione solida

Per garantire il finanziamento a lungo termine dell'assicurazione disoccupazione, il parlamento ha approvato nel marzo 2002 una revisione della relativa legge.

La revisione prevede un ritorno al tasso di prelievo sui salari del 2% (tasso che era stato aumentato a metà degli anni Novanta per risanare le casse dell'assicurazione) e una riduzione del periodo di contribuzione.

Abolito anche il contributo di solidarietà, prelevato sui salari elevati. In compenso, i disoccupati beneficerebbero di indennità prolungate in caso di malattia e maternità e di un miglior aiuto al reinserimento professionale.

I sindacati, che hanno lanciato un referendum contro la revisione, stimano che essa condurrà ad una riduzione del 12% delle prestazioni e giudicano irresponsabile l'introduzione di simili misure proprio quando la disoccupazione sta di nuovo aumentando.

L'offerta di swissinfo

Il 24 novembre, domenica di votazione, swissinfo vi informerà in tempo reale sui risultati. Dalle 12.30 vi proporremo le prime proiezioni. In seguito, nel corso del pomeriggio, troverete i risultati cantone per cantone.

swissinfo vi terrà al corrente anche sugli esiti delle principali votazioni cantonali e comunali in programma lo stesso fine settimana.

Andrea Tognina, swissinfo

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×