La Svizzera non offre soltanto laghi e montagne ai visitatori. Con i loro centri storici medievali, musei, fiere ed altri eventi culturali, anche le principali città elvetiche attirano ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo.

Molte città svizzere hanno un carattere e un fascino particolari, dovuti tra l'altro al fatto che sono riuscite a preservare buona parte dei loro nuclei storici, che risalgono al Medioevo. I quattro centri svizzeri di maggiori dimensioni sono Zurigo, Ginevra, Basilea e Berna. Se paragonate a quelle di altri paesi, le città svizzere sono piuttosto piccole. Berna, la capitale politica, ha solo 137'000 abitanti.

Zurigo

Con una popolazione di circa 400'000 persone (1,5 milioni se si include tutto l'agglomerato), Zurigo è la città più grande della Svizzera. È ricca di musei, gallerie, negozi e grandi magazzini e ha probabilmente la vita notturna più vivace della Svizzera. Poiché nei pressi di Zurigo si trova il più grande aeroporto elvetico, la città è spesso la prima tappa di chi visita il paese. Dall'aeroporto, il centro della città può essere raggiunto con il treno in 15 minuti.

Nelle classifiche internazionali sulla qualità di vita, Zurigo si trova regolarmente nelle prime posizioni, grazie alla sua ubicazione in riva al lago, alla vista sulle Alpi, al facile accesso a servizi e attività urbane e all'aria aperta. Molti turisti conoscono Zurigo per la via urbana più cara della Svizzera: la Bahnhofstrasse, con le sue boutique, i suoi negozi di orologi e le sue gioiellerie.

Chi preferisce la cultura allo shopping, a Zurigo può visitare oltre 100 gallerie e 50 musei, tra cui il Museo nazionale svizzero e il Kunsthaus, uno dei più importanti musei d'arte del paese.

Zurigo è nota anche per la sua vita notturna. In tutti i locali, che si tratti di house, R&B, pop, oldies o ritrovi gay, la festa non comincia prima delle 23.

Sul sito di Zurigo Turismo si trovano numerose informazioni sulla città e sulle sue offerte turistiche.

Un riassunto delle offerte turistiche nella regione di Zurigo si può consultare sulla pagina web di Svizzera Turismo.

Ginevra

Ginevra, la città all'estremità occidentale della Svizzera, è nota soprattutto per essere sede del Comitato internazionale della Croce rossa (CICR) e della succursale europea delle Nazioni unite. Nella città risiedono anche numerose altre organizzazioni internazionali e non governative, molte delle quali attive in ambito umanitario. Ginevra è chiamata perciò anche la "capitale umanitaria" del mondo.

La città, la seconda più grande del paese, è conosciuta per il suo spirito di apertura sul mondo. Capita spesso che sia considerata per errore la capitale della Svizzera. A Ginevra si trova anche il secondo maggior aeroporto svizzero.

Ginevra è situata sulle rive del Lemano, nel punto in cui il Rodano esce dal lago. Simbolo della città è un getto d'acqua di 140 metri d'altezza. Il molo, il lungolago e i parchi invitano a visitare Ginevra a piedi, con calma. La città vecchia, con le sue vie animate, dominata dalla cattedrale di Saint-Pierre, fa da contrasto con il quartiere degli affari, popolato di banchieri, finanzieri e commercianti. Ginevra ha una delle quote più elevate di popolazione straniera della Svizzera.

Per chi si interessa alla cultura e alla storia, la città offre molte possibilità di visita: per esempio al Museo internazionale della Croce rossa e della Mezzaluna rossa, al Museo internazionale della riforma o al palazzo delle Nazioni unite.

Poco fuori della città si trova il centro europeo di ricerca nucleare CERN, con il suo enorme acceleratore di particelle, il Large Hadron Collider, uno dei più importanti luoghi di ricerca internazionali sulle origini dell'universo.

Informazioni sugli alloggi, sulle manifestazioni e sulle offerte turistiche a Ginevra si trovano sui siti di Svizzera Turismo e di Ginevra Turismo.

Basilea

Basilea è situata nella Svizzera nord-occidentale, presso il confine tra Svizzera, Francia e Germania. Da secoli qui si incontrano storie e culture diverse. Fin dal medioevo la città sul Reno è stata un’importante piazza commerciale e di trasbordo delle merci. La ricca storia della città è testimoniata dal centro storico, con la piazza del mercato e il municipio risalenti al XV secolo e la cattedrale, costruita tra il 1019 e il 1500. Con i suoi due slanciati campanili, la cattedrale è uno dei simboli inconfondibili della città. La regione di Basilea ospita anche alcuni dei più interessanti musei della Svizzera, tra cui il rinomato Kunstmuseum e la Fondazione Beyeler di Riehen. Altre attrazioni della città sono il giardino zoologico e le gite in battello sul Reno.

Un evento di grande richiamo – soprattutto per gli abitanti stessi di Basilea – è il carnevale, il più grande della Svizzera. Durante tre giorni, il centro urbano è completamente occupato da gruppi mascherati, le Cliquen, che sfilano, suonano e festeggiano negli innumerevoli bar e ristoranti della città. Nella città protestante, il carnevale si svolge dal primo lunedì mattina dopo le Ceneri al giovedì mattina successivo, vale a dire una settimana dopo quello della maggior parte delle città cattoliche.

Altre informazioni sul carnevale di Basilea si trovano sul sito di Basilea Turismo.

Informazioni su alloggi, manifestazioni ed escursioni a Basilea e nei dintorni sono reperibili su Svizzera Turismo.

Berna

La capitale federale è una delle più belle città della Svizzera. Il centro storico, con le sue fontane, le facciate di arenaria, i vicoli e le torri cittadine, ha mantenuto come pochi altri il suo aspetto medievale. Un bel panorama del centro storico, lambito da un’ansa del fiume Aare, può essere ammirato dal Rosengarten, il giardino delle rose.

Un’altra vista spettacolare sulla città è offerta a chi sale sulla piattaforma del campanile della cattedrale, a 101 metri di altezza. Tra le attrazioni del centro urbano vanno ricordati anche il nuovo parco degli orsi sulle sponde dell’Aare e la casa di Albert Einstein.

La città di Berna è stata fondata nel 1191 e conta circa 130'000 abitanti. Oggi il centro storico fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO (altre informazioni sull’argomento si trovano sul sito dell’UNESCO e nel dossier di swissinfo.ch sul patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO in Svizzera).

Con circa sei chilometri di strade porticate, il centro di Berna può vantare una delle vie commerciali coperte più lunghe d’Europa.

Nelle giornate di bel tempo, da Berna si vedono le Alpi e in particolare le cime innevate dell’Eiger, del Mönch e della Jungfrau. Rispetto a città come Zurigo, Berna può apparire meno vivace e più flemmatica. Ma la città ha un fascino particolare e offre un’ampia scelta di bar, caffè e club. In estate, l’Aare si trasforma in uno dei paradisi svizzeri dei bagnanti.

Berna vanta anche numerosi musei, tra cui il Centro Paul Klee, che custodisce la maggior collezione mondiale di opere dell’artista, il Museo alpino svizzero e il Museo della comunicazione.

Il sito di Berna Turismo offre ulteriori informazioni sulla città e in particolare sugli alloggi, i ristoranti, le manifestazioni e le escursioni nella regione.

Informazioni sulla città sono proposte anche dal sito di Svizzera Turismo.

Losanna

Losanna sorge in una posizione molto pittoresca: circondata dai vigneti, la città è stata costruita su tre colline e ha una magnifica vista sul lago Lemano e sulle Alpi savoiarde. Losanna è anche la sede del Comitato olimpico internazionale e viene perciò chiamata “la capitale olimpica“.

Il centro storico, in gran parte zona pedonale, è dominato dalla cattedrale. Attorno alla cattedrale e nel quartiere del porto di Ouchy si trovano le vie commerciali. A Losanna si trova l’unica metropolitana della Svizzera, che facilita i collegamenti tra i ripidi quartieri della città. Tra le attrazioni si possono ricordare anche i parchi e gli sfarzosi alberghi di lusso, che fin dall’Ottocento hanno dato ospitalità a personaggi noti della politica e della cultura mondiali.

Losanna può contare su una ricca offerta culturale e artistica. Tra i musei più importanti ci sono la Fondazione dell’Hermitage, che si concentra soprattutto sull’impressionismo e sull’arte francese, e il Museo d’arte applicata contemporanea MUDAC. Anche il celebre Béjart Ballet ha sede a Losanna.

Oltre al comitato olimpico, la città ospita anche il Museo olimpico, il più grande centro di informazione mondiale sui giochi olimpici.

Losanna è inoltre una vivace città universitaria, anche se talvolta soffre la concorrenza della più grande Ginevra. La città vanta una vita notturna ricca di proposte accattivanti.

Nelle vicinanze di Losanna si trovano i vigneti terrazzati del Lavaux, iscritti nel patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO. Il magnifico paesaggio può essere esplorato a piedi o con un trenino su ruote (altre informazioni si trovano nel dossier di swissinfo.ch sui siti UNESCO in Svizzera).

Losanna è anche un ottimo punto di partenza per escursioni in città come Vevey o Montreux. Il sito di Losanna Turismo offre altre informazioni su sport, cultura, ristoranti, manifestazioni, escursioni in città e nella regione.

Informazioni sulla città si trovano anche sul sito di Svizzera Turismo.

Lucerna

Lucerna, la città sul lago dei Quattro cantoni, è adagiata in mezzo a un impressionante paesaggio montano. Grazie alle sue numerose attrazioni, alla bella posizione in riva al lago e alla vicinanza di mete escursionistiche come il Rigi o il Pilatus, è una destinazione turistica particolarmente apprezzata.

La posizione geografica di Lucerna, nodo di traffico importante sull’asse nord-sud, punto di passaggio tra Alpi e Altipiano e porta della Svizzera centrale, ha segnato la storia della città fin dalle sue origini. Nel 1332, Lucerna fu la prima città ad allearsi con il nucleo originario della Confederazione, i cantoni di Uri, Svitto e Untervaldo.

L'immagine di Lucerna è caratterizzata dalla medievale Kapellbrücke, uno dei più antichi ponti di legno coperti d'Europa, danneggiato più volte dagli incendi, ma ogni volta restaurato. Le tavole dipinte che decorano i frontoni del ponte rappresentano scene della storia svizzera e lucernese.

Nel centro storico chiuso al traffico, antichi palazzi decorati a fresco si affacciano su piazze pittoresche come quella del mercato del vino. Lucerna è la città delle piazze e delle chiese. La chiesa dei gesuiti, che risale al XVII secolo, è considerata il primo edificio sacro in stile barocco della Svizzera.

Tra le attrazioni di Lucerna va ricordato anche il panorama Bourbaki, lungo 112 metri, uno degli unici dipinti panoramici monumentali conservati al mondo.

Uno dei siti più visitati della città è il Museo svizzero dei trasporti, aperto nel 1959, il museo più popolare della Svizzera.

Dalle due montagne più note di Lucerna, il Pilatus e il Rigi, si gode una vista spettacolare sul paesaggio della Svizzera centrale. Altrettanto piacevole è una gita in battello sul lago dei Quattro cantoni. Si può consultare a tale proposito il sito di Lucerna Turismo.

Sul sito di Svizzera Turismo si possono trovare altre informazioni sugli alloggi, le manifestazioni e le offerte turistiche a Lucerna e dintorni.

Locarno

Palme e limoni in Svizzera? Benvenuti a Locarno, la città più calda della Svizzera, baciata da 2200 ore di sole l'anno. La città sulla riva settentrionale del lago Maggiore si distingue nettamente dalle città della Svizzera tedesca e francese per la sua atmosfera mediterranea. Nel centro di Locarno si trova la Piazza grande, nota soprattutto per il Festival del film di Locarno.

Durante il festival, le proiezioni all'aperto attirano ogni sera migliaia di persone in Piazza Grande. 

Sopra Locarno, a Orselina, si trova la chiesa della Madonna del Sasso, meta di pellegrinaggi. La fondazione della chiesa risale, secondo la tradizione, a un'apparizione di Maria. L’edificio è considerato una delle maggiori attrazioni di Locarno; dal terrazzo su cui sorge, si può ammirare il magnifico panorama della città, del lago e delle montagne che lo circondano.

Durante l'inverno, se le condizioni di innevamento lo permettono, è possibile sciare a Cardada/Cimetta, la montagna sopra Locarno. Il sito, raggiungibile in teleferica o seggiovia, offre inoltre molti sentieri invernali e una pista per le slitte. Dalla cima si può ammirare il panorama del lago Maggiore e delle isole di Brissago. In estate Cardada/Cimetta è una meta molto frequentata dagli appassionati di aquilone e parapendio.

Da Locarno è possibile raggiungere, con il treno, la corriera postale o l'automobile, le valli Maggia, Verzasca e Onsernone, note per le loro gole, i villaggi costruiti in pietra e i percorsi escursionistici.

A pochi chilometri da Locarno si trova Ascona, cittadina dal clima mite, dal centro storico pittoresco e dai tanti caffè in riva al lago.

Sopra Ascona c'è il Monte Verità; qui, all'inizio del XX secolo, un gruppo di utopisti tedeschi fondò una colonia ispirata a principi di vita vicini alla natura, contrapposti ai valori della società industrializzata. Più tardi il Monte Verità divenne luogo di sperimentazione artistica e di discussione intellettuale ad altissimo livello. Oggi il Monte Verità ospita congressi e seminari delle università di Lucerna e Zurigo. Un museo informa sulla storia della colonia.

Il sito di Lago Maggiore Turismo offre altre informazioni su sport, cultura, ristoranti, manifestazioni ed escursioni nella regione.

Sul sito di Svizzera Turismo si possono trovare altre informazioni sugli alloggi, le manifestazioni e le offerte turistiche a Locarno e dintorni.

swissinfo.ch